Cronaca

Società Alpina delle Giulie: tornano a Trieste i taccuini di Vladimir Dougan

Importanti tracce dell’attività dell'alpinista triestino che testimoniano l'attività svolta assieme al suo “maestro” Julius Kugy fra gli anni 1907 e 1930

La Società Alpina delle Giulie – Sezione di Trieste del CAI è lieta di annunciare che mercoledì 28 febbraio 2018, al termine di una gara serrata, combattuta fino all'ultimo, è riuscita ad aggiudicarsi la raccolta di documenti, fotografie e diari manoscritti di Vladimir Dougan e Julius Kugy proposti sul mercato dalla casa d'aste Bolaffi.

Ricomparse improvvisamente e inaspettatamente, queste importanti tracce dell’attività alpinistica di Vladimir Dougan, (1981-1955) alpinista triestino socio della Società Alpina delle Giulie, testimoniano l'attività svolta assieme al suo “maestro” Julius Kugy fra gli anni 1907 e 1930. Il lotto che la Società Alpina delle Giulie è riuscita ad aggiudicarsi è composto da quattro grandi album fotografici con scatti per la maggior parte di Kugy, cinque diari manoscritti di Dougan e alcuni volumi minori.

I documenti hanno un valore storico e culturale altissimo, tanto che è già in corso l'avvio di un procedimento da parte della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e della Valle d'Aosta per la dichiarazione di interesse storico particolarmente importante. Per una felice e storica coincidenza ricordiamo che lo scorso 11 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale della Montagna, la Società Alpina delle Giulie assieme all'Associazione XXX Ottobre, all’Associazione Alpina Slovena Trieste e all'Associazione Culturale "Monte Analogo", ha presentato alla città il film di Giorgio Gregorio su testi di Flavio Ghio Domandando di Dougan, inteso a aprire uno squarcio di luce sulla misteriosa attività alpinistica di Dougan dopo decenni di oblio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Società Alpina delle Giulie: tornano a Trieste i taccuini di Vladimir Dougan

TriestePrima è in caricamento