menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sopralluogo in via Pertsch per possibile Dissesto Idrogeologico

Si è svolta nella sede della terza Circoscrizione, in Salita di Gretta, presso Villa Prinz, la riunione della VI Commissione Consigliare del Comune di Trieste.E' stato effettuato un sopralluogo in Via Matteo Pertsch, per la verifica di un...

Si è svolta nella sede della terza Circoscrizione, in Salita di Gretta, presso Villa Prinz, la riunione della VI Commissione Consigliare del Comune di Trieste.
E' stato effettuato un sopralluogo in Via Matteo Pertsch, per la verifica di un possibile dissesto idrogeologico segnalato dagli abitanti della zona.
Il Consigliere Paolo Rovis, seguito poi dagli altri dell'opposizione, ha manifestato il suo dissenso nel merito dell'operato della Commissione, in quanto non era presente nessun tecnico qualificato del Comune a dare il suo parere.
Su questo Il Presidente Ravalico ha rassicurato, dichiarando di richiedere al più presto un'analisi della zona, anche se pare manchi una mappa idrogeologica della Provincia di Trieste.
La storia del cantiere in questione è particolare, ci fa notare Il Presidente della Circoscrizione Andrea Brandolisio, in quanto già anni fa era stato dato un parere contrario bipartisan in circoscrizione, riguardo alla realizzazione dell'Edificio Residenziale, "la paura è che si arrivi alla situazione di Scala Santa".
"La nostra zona è fra quelle più verdi in città", continua Brandolisio," il terreno qui è ripido e quando piove non è compatto".
"Inoltre sulla strada, vista la sua pendenza è previsto il transito di mezzi con un peso limite di 1,5 tonnellate".
La mozione del Consigliere Cetty Maria Caterina Milazzo è stata presentata circa tre settimane fa, e viene chiesto di rivedere l'intero progetto, che ricordiamo, nella Variante 118 era non edificabile.
È stato ascoltato dai Commissari il geologo della proprietà Bruno Grego, che ha dichiarato di non avere raccolto dati di un eventuale dissesto.
La Commissione si è riservata di reperire il materiale tecnico e di inviare in loco un tecnico comunale, in modo che si possa, a settembre, avere un raffronto dei dati obiettivo e poter eventualmente sopperire al dissesto lamentato dalla cittadinanza.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento