Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Sorpreso a rubare, minaccia Carabinieri con un macete di 50 centimetri

Inoltre l'uomo, senza patente, era giunto sul luogo del fatto a bordo di una Punto, dovrà dunque rispondere anche sia di questo ulteriore reato che di violazione dell'obbligo di dimora

Scattate le manette per il trentenne M.H. sabato scorso a Majano mentre stava rubando all’interno di una casa. Dopo aver tentato inutilmente di rendere fuori uso l’impianto di allarme, visto che lo stesso è entrato in funzione lo stesso avvertendo il proprietario. Inoltre i vicini del derubato stavano controllando la situazione dell’attesa dell’arrivo dei Carabinieri.

Entrati nella casa dal retro, le Forze dell’Ordine lo hanno trovato all’interno dell’abitato mascherato con una sciarpa e con una scimitarra dalla lama di 50 centimetri minacciava i Carabinieri. Una volta fatto desistere, lo hanno bloccato ed identificato, scoprendo che era già noto per altri reati commessi in passato.

I Carabinieri hanno rinvenuto una federa contenente la refurtiva e una finta chiave di una BMW contenente una microcamera dotata di sim.

Inoltre l’uomo, senza patente, era giunto sul luogo del fatto a bordo di una Punto, dovrà dunque rispondere anche sia di questo ulteriore reato che di violazione dell’obbligo di dimora (essendo  obbligato a muoversi solo tra le zone di San Daniele e Rive d’Arcano)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare, minaccia Carabinieri con un macete di 50 centimetri
TriestePrima è in caricamento