menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sostegno al reddito, Grilli: «Il Comune non riceve i fondi della Regione e del Governo»

L'assessore comunale Carlo Grilli spiega la situazione dell'erogazione dei contributi agli aventi diritto: «il Comune può fare poco se non arrivano i fondi dagli altri enti pubblici»

«I ritardi nell'erogazione del sostegno al reddito sono dovuti all'incrocio tra le misure di welfare nazionali e regionali che hanno mandato in tilt il sistema preposto ai calcoli: la situazione è complessa». Lo ha dichiarato a Sveglia Trieste su Telequattro ieri mattina, 10 maggio, l'assessore comunale Carlo Grilli spiegando anche che «il Comune poco può fare se non arrivano i fondi dagli altri enti pubblici».


«Il Comune–continua l'assessore– è solo l'ente erogatore, ma si passa sempre attraverso quello che viene dato da Regione e Governo nazionale.I due sistemi si sono inceppati a gennaio e febbraio ma io e miei colleghi abbiamo deciso di non sospendere i contributi. Infatti Trieste, comune unico in regione, ha deciso di erogare con i propri fondi la misura. Ad aprile ancora non c'è un esito favorevole della determinazione ddel totale che dovevamo versare alle persone che ne avevano diritto. Ad oggi abbiamo ancora idea di quanti soldi dovevamo ai richiedenti dei contributi. Abbiamo comunque deciso di anticipare una mensilità, salvo poi continuare ad interfacciarci con regione e con chi di dovere affinchè si risolvi il problema perchè venga erogato il dovuto in tempi e quantità corretti»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento