Cronaca

"Sostegno al reddito", Grilli: «Problemi superati: erogazioni "in tempo reale"»

Soddisfazione e congratulazioni ai suoi funzionari da parte dell'assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli: «Un problema che aveva generato due vittime: i cittadini bisognosi della misura assistenziale e i funzionari che sono stati sommersi dalle richieste»

«In una settimana, anche grazie all'apporto aggiuntivo di due ulteriori figure amministrative, siamo riusciti a superare un problema che stava diventando molto complicato. Un problema che aveva generato due vittime: i cittadini bisognosi della misura assistenziale e i funzionari che sono stati sommersi dalle richieste; un grazie va quindi a loro per aver saputo attendere (più o meno pazientemente) e a chi ha saputo superare una situazione che era ingestibile».  

Soddisfatto e anche sollevato l'assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli è intervenuto oggi (mercoledì 20 luglio) alla conferenza stampa - svoltasi nella sede dell'Assessorato ai Servizi e Politiche sociali di via Mazzini 25 - per fare il punto della situazione e aggiornare sulla ora positiva evoluzione della misura di sostegno al reddito. Presenti anche il direttore dell'Area Servizi e Politiche sociali Mauro Silla e il direttore di Servizio Fulvia Presotto. «Un sistema di welfare che ha creato conflitto invece di essere un'opportunità - ha criticato Grilli -: dal punto di vista amministrativo era impossibile reggere il passo delle richieste e quindi molti si sono visti momentaneamente preclusi servizi che gli spettavano».

EROGAZIONE - Dopo uno sforzo ed un impegno straordinario, «oggi, con soddisfazione posso dire - ha sottolineato l'assessore Grilli - che stiamo erogando in tempi reali le misure richieste e stiamo superando una lo tsunami che ci stava per travolgere. Ho già chiesto un incontro con l'assessore regionale Telesca per realizzare a breve un patto e un confronto forte tra Regione e Comune, tra chi legifera e chi eroga le risorse, evitando che vengano a crearsi situazioni come quella che stiamo superando».

Da sottolineare che l'erogazione è bimestrale, quindi non c'è da incorrere in errore: se per esempio adesso si stanno liquidando le erogazioni di maggio e giugno, mentre quelle di luglio e agosto avverranno a settembre. 

DATI - Dal 22 ottobre 2015 al 15 luglio di quest'anno per la misura di sostegno al reddito sono state presentate 5327 domande. Di queste sono già ammesse 3338, mentre sono sospese 730 (per omissioni/difformità del nuovo ISEE e mancato aggiornamento entro il termine previsto) e 182 sono decadute (per superamento soglia ISEE, perdita di uno dei requisiti di accesso, mancanza di requisiti a seguito di verifiche) e ancora 890 sono state respinte e 449 sono le istruttorie in corso (con le domande presentate in maggio-giugno e luglio). Attualmente sono in corso di erogazione contributi relativi a 3331 domande, per un importo complessivo di 14.534.020 euro a copertura di un'annualità di contributo, mente è in corso l'istruttoria per le domande presentate a maggio-giugno, per un importo complessivo presunto di 1.623.180 euro.

SMS - «Oltre che negli uffici delle Politiche sociali del Comune  - ha concluso l'assessore Carlo Grilli - l'effettiva erogazione e disponibilità in banca della misura di sostegno al reddito sarà comunicata agli interessati (a tutti coloro che hanno lasciato il loro numero di cellulare) con un sms, un segnale importante anche questo, nel rispetto della dignita delle persone, al fine di evitare, come successo in questo periodo, che i cittadini, già in una situazione di crisi, debbano provare vergogna nel recarsi quotidianamente in banca a chiedere se i soldi sono arrivati».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sostegno al reddito", Grilli: «Problemi superati: erogazioni "in tempo reale"»

TriestePrima è in caricamento