rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Il primato

Sostenibilità, Trieste prima nel recupero delle capsule di caffè

Oggi la partenza del primo carico di cialde esauste accumulate negli ultimi quattro mesi. Scoccimarro: "Trieste ha dato prova di grande senso civico e ambientale"

"Prosegue con successo il progetto ReCap per il riciclo delle capsule di caffè. In particolare Trieste, che di solito non spicca quando si parla di differenziata, forse per onorare il titolo di capitale del caffè, ha dato prova di grande senso civico e ambientale, risultando prima in regione per la raccolta di questi piccoli contenitori in passato destinati ad essere buttati via". Lo ha affermato oggi a Trieste l'assessore alla Difesa dell'ambiente, Fabio Scoccimarro, alla partenza del primo carico di capsule di caffè esauste accumulate negli ultimi quattro mesi. "Questi prodotti di scarto andranno adesso in un centro specializzato della Net dove subiranno un processo di separazione. Alla fine di questo intervento - ha spiegato Scoccimarro - la plastica sarà riutilizzata, mentre il caffè diventerà fertilizzante per i terreni agricoli".

"Il progetto pilota, unico in Europa con queste caratteristiche, è destinato a crescere ancora - ha aggiunto l'assessore -. Due aziende di spessore mondiale come Illycaffè e Nestlè, che hanno aderito a ReCap, sono intenzionate infatti a realizzare un grande evento per promuovere in tutta Italia questa iniziativa virtuosa del Friuli Venezia Giulia". Nei momenti che hanno preceduto la partenza del carico verso il centro gestito dalla Net, è stato ricordato che le aziende partner della Regione puntano a raccogliere sia le capsule che gli imballi del caffè su tutto il territorio nazionale per immettere questi materiali riciclati in un vero sistema di economia circolare.

L'iniziativa è destinata ad avere un respiro internazionale dato che le associazioni di categoria di Spagna e Portogallo hanno già dimostrato forte interesse per i risultati ottenuti da ReCap. Per favorire il ritiro del sacchetto ReCap, utilissimo per la raccolta di questi prodotti, la Regione ha messo a disposizione gli uffici Urp di Trieste (piazza dell'Unità 1) e di Udine (piazza Primo Maggio 6). A Trieste il sacchetto viene consegnato ai cittadini nei quattro centri di AcegasApsAmga dove vengono accumulate anche le capsule esauste (via Carbonara 3, via Valmartinaga 10, Strada per Vienna 84 e via Giulio Cesare 10). A Udine invece si può usufruire degli sportelli della Net (viale Duodo 3 e via Gonars 52), mentre le capsule vanno consegnate al Centro di Raccolta di via Stiria. Nei comuni di Pasian di Prato e Campoformido la raccolta avviene porta a porta, attraverso il gestore A&T 2000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità, Trieste prima nel recupero delle capsule di caffè

TriestePrima è in caricamento