Cronaca Piazza della Libertà

Sottopassaggio della Stazione, Dipiazza: «Situazione non drammatica: a breve i lavori in piazza Libertà»

Dopo le segnalazioni di alcuni cittadini, il sindaco ha effettuato un sopralluogo con il funzionario del Comune

«Lo stato di trascuratezza è evidente, però la situazione non è così drammatica come pensavo». Roberto Dipiazza sintetizza così il sopralluogo effettuato in seguito alle segnalazioni dei cittadini sul degrado in cui versa il sottopassaggio più frequentato della città, sia da triestini che turisti, ossia quello di piazza della Libertà, nei pressi della Stazione centrale. 

Insieme al funzionario del Comune il primo cittadino ha verificato lo stato dei muri e del tetto: «Per togliere questi manifesti possiamo utilizzare l'idropulitrice - ha suggerito -, poi gli diamo una mano di vernice, non bianco, magari un color crema, evitiamo i colori scuri perchè è già abbastanza buio, anzi, vediamo di pulire le lampade e mettere lampadine più potenti»; quanto ai volantini e agli annunci affissi illegalmente sui muri «magari un giorno facciamo una telefonatina». 

«Si tratta di un'intervento veloce con una tinteggiatura perchè poi nel 2017, quando cominceranno i lavori di riqualificazione di tutta piazza della Libertà, potremo mettere mano anche al sottopassaggio», ha spiegato il sindaco che ricorda quanto già affermato anche dalle sue assessori alla Mobilità e Lavori Publbici (Polli e Lodi) in commissione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottopassaggio della Stazione, Dipiazza: «Situazione non drammatica: a breve i lavori in piazza Libertà»

TriestePrima è in caricamento