menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto da Fratelli d'Italia Trieste

foto da Fratelli d'Italia Trieste

Spacciatrice evade dai domicilari, arrestata dai Carabinieri

Una 39enne di origine triestina e già nota alle forze dell'ordine è stata fermata dai militari dell'Arma nel rione di San Giovanni la sera di venerdì 18 gennaio. Portata in caserma e tratta in arresto per evasione, è stata ricondotta nel suo appartamento

Era stata messa agli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti ma è stata arrestata dai Carabinieri perché girava liberamente fuori dal suo appartamento. L'episodio di cronaca cittadina è successo nel rione di San Giovanni nella giornata di venerdì 18 gennaio ed ha coinvolto una 39enne triestina pluripregiudicata. 

I fatti 

I militari della stazione di Trieste - Guardiella stavano effettuando un normale coontrollo del territorio in piazzale Gioberti quando hanno notato una donna che, alla vista della volante si è nascosta dietro le cabine telefoniche. Insospettiti dalla reazione della 39enne (A.C. le iniziali) i Carabinieri si sono avvicinati per un controllo, riconoscendo immediatamente la donna. 

La donna è stata quindi fermata e accompagnata in caserma, dove, durante la stesura degli atti a suo carico, è stata colta da un lieve malore dovuto all’astinenza da stupefacenti, per cui si è reso necessario l’intervenuto di personale sanitario del 118. Al termine degli adempimenti di rito e dell’intervento dei sanitari, i Carabinieri hanno dichiarato la 39enne in stato di arresto per evasione e, su disposizione della Procura della Repubblica di Trieste, l’hanno tradotta presso la sua abitazione, ripristinando la misura degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento