rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Via Torino

Spacciava marijuana nel suo locale in zona via Torino: arrestato insieme al complice

Sequestrati circa 350 grammi di marijuana di ottima qualità, quasi 15mila euro in contanti, nonché cinque piante di marijuana messe a coltura. Arrestati dalla squadra mobile della Polizia un 39enne, il titolare del bar, e un 59enne, suo "fornitore"

Due arresti per spaccio di marijuana, tra questi il titolare di un bar in zona via Torino, nel quale veniva detenuta la sostanza stupefacente. A far partire le indagini della Squadra Mobile della Polizia è stata la spedizione via posta a un acquirente in Piemonte. Circa 350 grammi di marijuana di ottima qualità, quasi 15mila euro in contanti, nonché cinque piante di marijuana messe a coltura e con infiorescenze mature in una serra attrezzata con sistemi di illuminazione. È il bilancio di attività svolte il 18 giugno dalla sezione “antidroga” della Squadra Mobile, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura.

Gli arrestati

Gli arrestati sono entrambi italiani rispettivamente A. R., 39enne, e C. A., 59enne, con precedenti specifici. Il primo è appunto il titolare di un bar alle spalle di via Torino, che aveva effettuato diverse "vendite", accertate dagli investigatori. In una circostanza, aveva anche spedito circa dieci grammi di marijuana via posta ad un cliente residente in Piemonte; la droga era stata intercettata dagli investigatori e sottoposta a sequestro. Il secondo, C.A. è ritenuto dagli inquirenti il fornitore del primo.

La perquisizione

Il Pm ha quindi emesso i decreti di perquisizione nei confronti di A. R. e di C. A., con riscontri positivi. A carico di A.R sono stati trovati oltre 112 grammi di marijuana occultati tra la propria autovettura ed all’interno dell’esercizio commerciale, oltre che alla somma in contante di circa 1000 euro. In abitazione, inoltre, è stata scoperta una serra costruita con sistema di illuminazione a luci violette a led, termo igrometro e struttura con dispositivo riflettente per amplificare l’illuminazione, al cui interno erano messe a colture delle piante di marijuana, alcune delle quali con delle infiorescenze mature.

C. A. invece è stato trovato in possesso di circa 240 grammi di marijuana, nonché di quasi 14mila euro in contante in banconote di diverso taglio. Ultimati gli atti di rito, sequestrati stupefacente e contanti, considerate le risultanze investigative, i due sono stati tratti in arresto e posti ai domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste che coordina le indagini.

Padre e figlio arrestati per spaccio di marijuana

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava marijuana nel suo locale in zona via Torino: arrestato insieme al complice

TriestePrima è in caricamento