Spaccio di droga “domestico” a Valmaura: un arresto e una denuncia

Dopo aver notato un “cliente” uscire dalla casa sospetta la Polizia ha effettuato la perquisizione. Sono stati sequestrati 300 grammi di marijuana e oltre 2200 euro in banconote da piccolo taglio

Circa 300 grammi di marijuana e oltre 2200 € in banconote da piccolo taglio, oltre ad un bilancino elettronico di precisione e materiale per il confezionamento sono stati sequestrati nel pomeriggio del 31 agosto scorso, nel corso di servizi antidroga svolti dalla seconda sezione “contrasto al crimine diffuso” della Squadra Mobile della Questura.

Gli agenti in servizio di perlustrazione, notano un giovane conosciuto come assuntore mentre esce da un palazzo di via Valmaura; questi, appena vede i poliziotti, cerca di evitare l’incontro, nascondendosi dietro le macchine, ma il tentativo non riesce, tanto che, sottoposto a controllo, viene trovato in possesso di circa 9 grammi di marijuana.

Gli investigatori riescono ad individuare l’appartamento dove poco prima aveva acquistato la droga e, d’intesa con il P.M. di turno della Procura della Repubblica, effettuano una perquisizione.

Dentro un italiano del 2001, con precedenti specifici, che appare particolarmente nevoso; in cucina, una donna del 1983, anch’ella gravata da precedenti, che sta ferma vicino al secchio dei rifiuti.

Sul tavolo del soggiorno viene trovato un primo sacchetto con oltre 80 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e del cellophane utilizzato per confezionare le dosi di narcotico; poi nel secchio dei rifiuti, altri due involucri con circa 200 grammi di marijuana. Pochi altri grammi nella camera di lui e complessivamente oltre 2200 tutte in banconote da piccolo taglio custodite tra portafogli, scatole di medicinali e sotto il cuscino della donna, anch’ella gravata da precedenti in materia di stupefacenti.

Viste le risultanze, si è provveduto a sottoporre a sequestro lo stupefacente, il denaro, nonché il bilancino ed il materiale utilizzato per il confezionamento ed a trarre in arresto il giovane del 2001 che veniva poi associato al carcere di Trieste a disposizione della Procura della Repubblica che coordina le indagini.

La donna è stata denunciata in stato di libertà per i medesimi reati di detenzione a fini di spaccio di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Prima neve sul Carso: disagi e mezzi spargisale in azione, a Trieste chiusi i giardini

Torna su
TriestePrima è in caricamento