Compra la droga a Mestre, triestino di 28 anni nei guai

Assieme a lui è stato denunciato anche un pordenonese di 37 anni. Nel mirino due spacciatori nigeriani

Uno spacciatore arrestato, due denunciati e quattro Daspo urbani. E' il bilancio dei controlli eseguiti nei giorni scorsi dalla polizia locale nel quartiere Piave a Mestre durante i quali è finito nei guai anche un triestino di 28 anni. La prima operazione è scattata venerdì pomeriggio in via Dante, quando i due pusher, un 36enne e un 37enne nigeriani, sono stati intercettati da una pattuglia in borghese che ha seguito le loro mosse.

E' qui che i due spacciatori in bici hanno ceduto la dose di droga, nascosta in bocca, al 28enne di Trieste, poi ne hanno venduta un'altra, con le stesse modalità, ad un 37enne di Pordenone, questa volta in piazzale Bainsizza. Gli agenti della municipale hanno bloccato entrambi, compresi i clienti. Tutti e quattro sono stati raggiunti dal Daspo urbano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Covid in Fvg: l'incidenza per numero di abitanti è da zona rossa, Trieste non fa eccezione

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

Torna su
TriestePrima è in caricamento