rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
A Padova

Pedinato dalla polizia, trafficante sfonda il blocco, sparatoria a due passi dall'Ikea

La Squadra mobile di Gorizia si trovava in provincia di Padova dove stava pedinando un algerino classe 2000 e latitante per reati legati al traffico di sostanze stupefacenti. L'uomo è in fuga

PADOVA - Scene da far west oggi 31 gennaio sulla direttrice che da Padova Est porta verso il Camposampierese. Sono stati sparati colpi d'arma da fuoco durante un drammatico inseguimento che ha visto protagonisti un algerino di 23 anni già noto alla giustizia, aggravato da un mandato di cattura emesso dalla Francia per reati in materia di stupefacenti e la Squadra mobile di Gorizia che ha in mano le indagini, coadiuvata dalla Squadra mobile di Padova, la Polizia Stradale e i Carabinieri.

La fuga

A metà mattinata il personale della questura di Gorizia è intervenuto nei pressi dell'Ikea in via Venezia per fermare, a seguito di pedinamento, un'Audi con al volante un uomo su cui pende un mandato di cattura emesso dalla Francia per reati in materia di stupefacenti. Si tratta di un uomo classe 2000 di origine algerina. Al momento dell’alt disposto dal personale di servizio il veicolo è fuggito a folle velocità facendo perdere le tracce. L'auto è stata rinvenuta in un secondo momento lungo la Sr 308 all'altezza del comune di Cadoneghe. Nel corso dell’intervento sono stati esplosi alcuni colpi di pistola al fine di evitare che il fuggitivo investisse gli agenti che gli avevano intimato l’alt.

La squadra mobile di Padova, subito intervenuta in supporto ai colleghi goriziani, sta coordinando le ricerche del fuggitivo in ambito provinciale con il concorso della polizia stradale e dell’arma dei Carabinieri a cui sono stati immediatamente diramate le informazioni essenziali per la cattura del soggetto. Al momento il catturando è ancora a piede libero.

Rischi

L'Audi dell'algerino ha seminato il panico nella viabilità tra Padova verso il Camposampierese. Per pura casualità non si sono segnalati incidenti e pericoli per gli altri utenti della strada. Le ricerche sono a tutto campo. Resta da capire se l'algerino stia fuggendo piedi da solo, oppure nel frattempo abbia usufruito del supporto di connazionali che gli stanno favorendo la latitanza. Di lui le forze dell'ordine sanno praticamente tutto e stanno stringendo il cerchio per catturarlo il prima possibile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedinato dalla polizia, trafficante sfonda il blocco, sparatoria a due passi dall'Ikea

TriestePrima è in caricamento