Domenica, 14 Luglio 2024
L'indagine

Sparatoria in via Carducci, proseguono le indagini: usate almeno due armi

L'inchiesta è coordinata dal Chiara Degrassi e aperta per porto d'arma da sparo

E' ancora pendente in Procura a Trieste un'indagine sulla sparatoria avvenuta in via Carducci la mattina del 4 settembre 2021. L'inchiesta, coordinata dal Chiara Degrassi e aperta per porto d'arma da sparo, è volta a far luce sul numero di armi utilizzate. Secondo i dati in mano agli inquirenti, le armi usate sono due ma il numero potrebbe essere più alto. Come riportato da Ansa, lo stralcio è stato aperto nei confronti sia di membri della famiglia Islami sia di un componente della famiglia contrapposta, i Krasniqi, dopo che, nei mesi scorsi, tutti e 12 i soggetti legati alla famiglia Islami, indagati a vario titolo per tentato omicidio uno e lesioni aggravate gli altri, hanno patteggiato l'accusa con pene che vanno dai 2 anni e 4 mesi agli oltre 4 anni e 8 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria in via Carducci, proseguono le indagini: usate almeno due armi
TriestePrima è in caricamento