Viveri e ricette mediche a domicilio: nasce "Spesa solidale", l'iniziativa che aiuta chi ha bisogno

Nel giro di poche ore sono già oltre 50 i giovani disponibili a fare la spesa, ad andare in farmacia, a ritirare ricette dal medico per tutte quelle persone che in questo momento non possono provvedervi da sole

Foto Aiello

C’è una Trieste che non si ferma ed è quella della solidarietà. Una Trieste che sceglie di fare la propria parte proprio perché tutti possano restare a casa in serenità, in particolare le persone anziane, quelle con disabilità, quelle più fragili e senza rete relazionale. Don Francesco Pesce, giovane sacerdote della parrocchia di Valmaura, nel giro di poche ore — grazie all’idea del dott. Stefano Martinolli dell’Ospedale di Cattinara — ha messo insieme un gruppo di oltre 50 giovani disponibili a fare la spesa, ad andare in farmacia, a ritirare ricette dal medico per tutte quelle persone che in questo momento non possono provvedervi da sole.

L’iniziativa ha ricevuto la condivisione e il sostegno del Comune, a cui è stato fornito l’elenco dei volontari e dei loro dati anagrafici. Il servizio è totalmente gratuito e non sarà accettato alcun tipo di compenso o di mancia. Per poterne usufruire basterà telefonare al numero 351 8880687 o scrivere un’e-mail all’indirizzo spesasolidalets@gmail.com ogni giorno dalle 9 alle 19.30.

I volontari saranno riconoscibili da un cartellino approvato dal Comune e timbrato dalla parrocchia Beata Vergine Addolorata e utilizzeranno tutti i presidi opportuni in queste circostanze come guanti e mascherine. Tutti sono invitati a passare parola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento