menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spese "allegre" in Consiglio regionale: 22 consiglieri rinviati a giudizio

Tra i reati contestati c'è quello di peculato. La Corte dei conti è già riuscita nel recupero di 127.000 euro, ora il Gip si esprimerà sulle accuse della Procura di Trieste

La Procura di Trieste ha concluso le indagini riguardanti i rimborsi per le spese di rappresentanza in Regione dei consiglieri: alla fine sono 22 i politici per cui è stato chiesto il rinvio a giudizio; tra i reati contestati c'è quello di peculato

Le indagini riguardano la scorsa legislatura, in particolare le spese dei gruppi consiliari tra il 2008 e il 2011: coinvolti politici del Pd, Pdl, Lega Nord, Cittadini e Gruppo misto. 

La Corte dei Conti è già riuscita a recuperare 127.000 euro circa, spese ritenute assolutamente non rimborsabili. Ora il Gip dovrà pronunciarsi sull'inchiesta della procura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento