menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petizione per un "percorso della salute" in città: richiesta un'area attrezzata a Barcola

La proposta è stata lanciata da Francesco Mocibob che dichiara: «Non negateci questo diritto, permetteteci di esercitare le nostre passioni, che fanno bene alla salute, e portano alto il nome di Trieste»

«Cari concittadini e appassionati di sport tutti, questa petizione è volta a richiedere alla città di Trieste l'installazione di una struttura adatta all'allenamento all'aperto, simil "percorso della salute", provvista di sbarre, parallele, scale ed altre componenti, che permetta la pratica di diversi sport e discipline. Il luogo individuato come sede primaria è la pineta di Barcola, in quanto presenta spazi sufficienti, un ambiente salubre ed è altamente frequentata da una gran quantità e varietà di sportivi triestini». Inizia così il testo della petizione proposta da Francesco Mocibob, diretta al sindaco Dipiazza e agli assessori Rossi e Torrenti.

«Trieste - spiega il triestino - è una città ormai nota per la sua alta qualità della vita, ed anche nell'ambito sportivo si fa valere a livello internazionale. Purtroppo però, non in tutti i settori: l'allenamento all'aperto è la manifestazione più naturale dell'attività fisica, e spopola in tutto il mondo attraverso nuove e antiche discipline che coinvolgono un gran numero di sportivi e che necessitano, per la loro pratica, di strutture semplici ma fondamentali: dal runner amatoriale che si ferma a fare stretching, al crossfitter che si potenzia in impegnativi circuiti, al calisthenico che si cimenta in complesse evoluzioni, ma anche dal pole dancer al parkourista al breakdancer».

«Non spaventatevi - conclude - per gli inglesismi! Sembra tutto nuovo, ma solo il nome è cambiato: se diciamo corridore, ginnasta, culturista o acrobata li riconosciamo come atleti, come sportivi! Perchè a Trieste deve essere diverso? Perchè non c'è una struttura adatta a praticare tutte queste discipline? In diverse città d'Italia questa realtà già esiste! Nella bellissima pineta di Barcola ogni giorno, tutto l'anno, ma soprattutto in estate, moltissimi triestini amano allenarsi all'aria aperta. Ad oggi, chi vuole praticare questi sport si trova in condizioni difficili, scomode e a volte sconvenienti, o non può proprio allenarsi per la mancanza di una struttura adatta. Non negateci questo diritto, permetteteci di esercitare le nostre passioni, che fanno bene alla salute, e portano alto il nome di Trieste».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento