Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Allo stabilimento Ausonia apre «Libronia»

Libronia rimarrà aperta sino a fine settembre, per trasferirsi in uno spazio più consono durante l'inverno e ripartire poi per la nuova stagione estiva. L'importanza di “ripartire dalla cultura per fare promozione sociale” ha dichiarato Mavis Toffoletto

Condividere il patrimonio librario dei servizi bibliotecari del Comune di Trieste e quello di singoli cittadini, di associazioni, organizzazioni ed altre istituzioni, portando la filosofia della condivisione e della partecipazione attiva e dello scambio di competenze direttamente nei luoghi della comunità e della cittadinanza. È questo l'obiettivo di Libronia, nuovo punto di lettura per adulti e bambini, realizzato e attivo allo stabilimento balneare Ausonia di Riva Traiana.

Il nuovo punto di lettura -che è parte integrante del progetto “Biblioteche diffuse” e segue le positive esperienze già avviate con le biblioteche di Casa Serena, della scuola Adobbati di Gretta- è stato presentato oggi (venerdì 24 luglio) nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti l'assessore comunale alla Cultura Paolo Tassinari, la direttrice del Servizio Biblioteche Civiche Bianca Cuderi, il presidente dell'Associazione “ticonzero” Alessandro Di Grazia con Mavis Toffoletto, nonché rappresentanti delle realtà coinvolte nell'iniziativa.

Realizzata dall’Associazione di promozione sociale “ticonzero”, in collaborazione con il Comune di Trieste, la cooperativa sociale Confini (attuale gestore del Bagno Ausonia), la cooperativa Querciambiente-laboratorio Hubility la sartoria sociale Lister e il WWF,  Libronia mette già a disposizione al Bagno Ausonia oltre un migliaio di libri e costituisce un ulteriore tassello del progetto “Biblioteche diffuse”, che ha lo scopo di rendere capillare il servizio di pubblica lettura sul territorio comunale.

Il servizio offerto da Libronia all'Ausonia funziona come qualsiasi altro servizio bibliotecario di prestito presente in città, ovvero un massimo di tre libri per un mese con possibilità di rinnovo. Il prestito viene rilasciato da un operatore di “ticonzero”, e nel caso di assenza di operatori è possibile autoregistrarsi avendo cura di trascrivere quanto indicato nel quaderno a disposizione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allo stabilimento Ausonia apre «Libronia»

TriestePrima è in caricamento