Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Stadio, al Casinò Perla grande musica tra colonne sonore e Lucio Dalla (FOTO)

Grande successo venerdì per il concerto degli Stadio all'Arena concerti del Casinò Perla. Folla gremita per un gruppo "storico" della musica italiana, che vanta collaborazioni sempre vincenti con artisti quali Vasco Rossi e Lucio Dalla

Grande successo venerdì per il concerto degli Stadio all'Arena concerti del Casinò Perla a Nova Gorica. Folla gremita (biglietti polverizzati in pochi giorni) per un gruppo "storico" della musica italiana, che vanta collaborazioni sempre vincenti con artisti quali Vasco Rossi e Lucio Dalla (non sono mancati grandi successi quali "La sera dei miracoli" e "Banana Republic") e realizzazioni di colonne sonore per alcuni film di Carlo Verdone quali "Borotalco" ed "I due carabinieri" (proposti "C'è" e "Vorrei", canzoni tratte proprio dai film).

Gaetano Curreri storica voce del gruppo ci riferisce che «lo spettacolo che stiamo proponendo in questi mesi si chiama "Canzoni" perchè siamo alla ricerca di ispirazioni e di nuove idee. Stiamo infatti scrivendo i pezzi per il nostro prossimo album. Abbiamo deciso di non starcene rinchiusi in uno studio nell'attesa di farci venire l'ispirazione perchè abbiamo capito che le nostre idee possono uscire salendo direttamente sul palco».

«Non mancano in questa tourneè gli omaggi a Dalla (a cui il gruppo deve molto se non tutto) - continua il cantante - , maestro che ci ha dato consapevolezza dei nostri mezzi e grande fiducia. Il prossimo album in uscita sarà proprio un album interamente dedicato a Lucio perchè fino ad ora non gli abbiamo mai fatto un omaggio di questo tipo».27mar2015.ConcertoStadio(FotoLucaMarsi)03

Prima del bis, il gruppo ha eseguito "Chiedi chi erano i Beatles", ma chi erano i Beatles per gli Stadio e come rappresenta questa canzone?  «Questo brano per noi è un vero e proprio manifesto degli Stadio - riferisce Gaetano. DI solito chiude sempre i concerti perchè è una canzone che è tutto un programma».

Tantissime collaborazioni sempre vincenti con cantanti molto diversi tra loro, «Siamo noi stessi componenti del gruppo che accumuliamo tra loro tutte queste esperienze che posso sembrare difficilmente realizzabili. Col tempo abbiamo imparato ad assecondare sia gli artisti mettendo loro nelle condizioni di rendere al meglio, sia la nostra personalità e quello che pè il nostro modo di fare musica. Il segreto è riuscire a collaborare rimanendo paritari. Ci mettiamo a disposizione con la nostra personalità».

Su quattro partecipazioni a Sanremo, ben due ultimi posti «Una volta abbiamo eseguito un brano che non aveva niente a che fare con la rassegna canora . "Allo stadio" era una canzone più sul rock con una serie di suoni di chitarra che negli anni '80 nessuno faceva più. L'altra esperienza che ci ha visto arrivare ultimi con "Canzone alla radio" è perchè questo brano era troppo intelligente. Testo di Luca Carboni, parla di ecologia della comunicazione. Quel testo, scritto negli anni '80 è stato premonitore: la tv, recita il testo, ci renderà tutti un po' meno intelligenti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio, al Casinò Perla grande musica tra colonne sonore e Lucio Dalla (FOTO)

TriestePrima è in caricamento