Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

La Regione coprirà i costi per le "stanze degli abbracci" delle Rsa

Si tratta dei costi degli spazi appositi da adibire in sicurezza per consentire l'incontro tra ospiti e familiari nelle residenze per anziani. Sul fronte vaccini Fedriga precisa: "Mi vaccinerò appena possibile, c'è fiducia nella scienza"

Foto Pixabay

"Nel corso della seduta di Giunta regionale di ieri sera è stato approvato un emendamento che consentirà la rendicontazione delle spese riconducibili a Covid per le case di riposo, spostando il termine dal 30 novembre al 31 dicembre. Il nuovo termine consentirà di coprire i costi di installazione delle stanze degli abbracci". Lo ha reso noto il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, in merito alla realizzazione e copertura dei costi degli spazi appositi da adibire in sicurezza per consentire l'incontro tra ospiti e familiari nelle residenze per anziani.

"Nel mese di dicembre, quindi, le strutture che volessero dotarsene potranno farlo e la Regione ne coprirà le spese sostenute. Qualora - ha aggiunto Riccardi - ci fossero ulteriori necessità in futuro le affronteremo, perché condividiamo l'importanza della presenza di queste stanze per la serenità delle persone e dei loro familiari, sulla scorta di quanto definito dalla circolare del ministero".

Sul fronte dei vaccini Massimiliano Fedriga ha voluto precisare in una intervista a laChirico.it che "la posizione della Lega è stata travisata". "Mi vaccinerò non appena sarà possibile - dice Fedriga - ai miei figli faccio fare anche i vaccini facoltativi. La posizione della Lega è chiara: con l’informazione, l’adesione delle persone alle campagne vaccinali aumenta, l’obbligatorietà è controproducente. A differenza di altri, noi abbiamo una posizione laica e di fiducia nella scienza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione coprirà i costi per le "stanze degli abbracci" delle Rsa

TriestePrima è in caricamento