Statua D'Annunzio, il capo dello stato croato: "Inaccettabile"

Kolinda: "Pone in rilievo l'irredentismo e l'occupazione. La cooperazione croato-italiana oggi si basa su altri valori"

Il capo dello stato croato, Kolinda Grabar Kitarovic, ha rimarcato con un post su twitter che “Fiume era e resta l'orgoglio della patria croata e che pertanto il monumento triestino a D'Annunzio, che pone in rilievo l'irredentismo e l'occupazione, è inaccettabile”. "La cooperazione croato-italiana oggi- aggiunge Kolinda in un altro tweet- si basa su valori che vanno contro tutto quello che ha fatto l'uomo a cui hanno eretto il monumento della discordia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento