Mattarella premia 22 lavoratori regionali, la lista delle "Stelle del Lavoro"

Sono dipendenti di imprese pubbliche e private, lavoratori e lavoratrici sindacali, datori di lavoro e molto altro. La cerimonia di conferimento l'1 maggio presso la Prefettura di piazza Unità d'Italia a Trieste. Nell'articolo tutte le motivazioni

Nel giorno in cui si celebra la festa dei lavoratori il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, concederà le "Stelle al Merito del Lavoro" a 22 dipendenti che "si siano particolarmente distinti per meriti di perizia, laboriosità, e di buona condotta morale". L'onorificenza verrà consegnata nella sede della Prefettura di Trieste alle 11 del 1 maggio prossimo. 

I motivi dell'onorificenza

Durante l'evento verranno consegnati anche i relativi brevetti relativi, per l'appunto, ai nuovi "maestri" del lavoro. Le lavoratrici e i lavoratori di imprese pubbliche e private, organizzazioni sindacali, datori di lavoro, associazioni legalmente riconosciute a livello nazionale, verranno premiati in ragione delle "innovazioni e invezioni nel campo tecnico e produttivo", per il miglioramento dell'efficienza "degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione" e in virtù del "perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro" e nell'istruzione delle "nuove generazioni nell'attività professionale". 

Tutti i premiati

Gli insigniti di quest’anno provengono da tutta la regione Friuli Venezia Giulia. I premiati sono: Sergio Bonfini, Claudio Capovilla, Bruna Cimolai, Antonio Colonello, Mario Dean, Rossana Deste, Patrizia Dezottis, Giuseppe Frucco, Vito Maggipinto, Elena Marra, Sante Merlo, Carlo Minisini, Francesco Montalbano, Sergio Paronich, Maurizia Paschini, Anna Pirrò, Fulvia Poles, Luigi Ribis, Mirella Specogna, Ermanno Venier, Guido Vicco e Gianpiero Vuch. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

Torna su
TriestePrima è in caricamento