Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Steve Vai, arriva in regione il fenomenale chitarrista, ad aprire il live Gianni Rojatti e i Dolcetti

Le biglietterie apriranno alle 18.00. Il via alla musica con i Dolcetti, che scalderanno a dovere i fan dalle 20.30, in attesa dell'arrivo del grande Steve Vai, sul palco dalle 21.30

Cresce l’attesa per l’arrivo in regione dell’uomo che sa far “parlare” la sua chitarra, il grande Steve Vai, musicista, compositore, produttore musicale ma soprattutto chitarrista fra i più virtuosi che la musica mondiale abbia mia avuto, protagonista di un unico concerto nel Nordest domani, giovedì 7 luglio al Castello di Udine. Vai porterà a Udine il suo “Passion and Warfare Tour”, tournée mondiale che celebra i 25 anni dall’uscita dell’omonimo storico album, considerato una pietra miliare della storia di questo genere musicale. Un evento molto atteso che richiamerà molti fan anche da fuori regione e dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia, dove l’artista è amatissimo. Ad impreziosire ulteriormente questo grande happening rock un support act d’eccezione, quello dei Dolcetti, duo strumentale capitanato dal chitarrista udinese Gianni Rojatti, fra i più chitarristi rock del panorama nazionale. Voluti da Steve Vai stesso quali unico opening act che l’artista presenterà nel suo tour europeo, i Dolcetti presenteranno, in anteprima assoluta, un’anticipazione dal loro nuovo album “Arriver”. I biglietti per l’evento, organizzato da Zenit srl, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Udine e PromoTurismoFVG “Music & Live”, nell’ambito della rassegna “Udine Vola 2016” e nel programma di “Udinestate 2016”, sono ancora disponibili alla cassa prima dello spettacolo, info su www.ticketone.it e www.azalea.it .  

Ma veniamo ad alcuni orari utili ai tanti che raggiungeranno il centro di Udine per il concerto: le biglietterie apriranno alle 18.00. Il via alla musica con i Dolcetti, che scalderanno a dovere i fan dalle 20.30, in attesa dell’arrivo del grande Steve Vai, sul palco dalle 21.30.

Steve Vai è un alchimista musicale di prim’ordine; mentre molti musicisti si inseriscono con facilità in una singola categoria, la sua visione musicale rimane unica e inclassificabile. Virtuosismo e versatilità rappresentano per il chitarrista due facce della stessa medaglia: i fan di ogni genere musicale sono stati catturati nel corso della sua carriera dalle straordinarie abilità chitarristiche che lo contraddistinguono e dalla sua capacità di sfruttarle per esplorare l’ampio spettro delle emozioni umane. È stato in tour in ogni angolo del mondo, come solista, come membro dei G3 – con Joe Satriani John Petrucci -, con Frank Zappa e anche con band quali gli AlcatrazzThe David Lee Roth Band eWhitesnake. Vai ha composto, prodotto e progettato tutti i suoi album da solista e li pubblicati per la sua etichetta discografica, la Favored Nations.

Nel corso della sua carriera, Steve Vai ha raggiunto cifre da capogiro: 15 milioni di dischi venduti, la vittoria di 3 Grammy Awards e 15 nomination. Una menzione meritano anche i Dolcetti, duo composto da sono Gianni Rojatti alla chitarra e synth ed Erik Tulissio alla batteria, considerati due tra gli strumentisti più apprezzati della scena italiana. Nel loro progetto fondono in maniera eccentrica i più disparati generi musicali: progressive, rock, electro, reggae, trovando dal vivo la loro dimensione ideale; sul palco i Dolcetti, supportati unicamente da sequenze elettroniche e synth, stravolgono il loro repertorio tra virtuosismi, improvvisazioni e follie strumentali.

Il Catello di Udine vedrà inoltre, venerdì 8 luglio, l’arrivo di un big della musica italiana, Max Gazzè, che porterà in città il suo “Maximilian Tour” per un unico atteso concerto regionale. Info e biglietti su www.azalea.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Steve Vai, arriva in regione il fenomenale chitarrista, ad aprire il live Gianni Rojatti e i Dolcetti

TriestePrima è in caricamento