Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Riva Nazario Sauro

Striscione contro Benetton: "Ha le maglie sporche di sangue"

Viva l'A: «Qualcuno ha voluto ricordare il sangue versato dalla comunità Mapuche per difendere le sue terre dalla speculazione del gruppo Benetton»

In seguito alla manifestazione antirazzista di ieri, 29 agosto, un gruppo di anarchici ha appeso uno striscione davanti al Salone degli Incanti dove la fondazione Benetton ha allestito la mostra “Join the Dots/Unire le distanze”. Lo striscione (firmato appunto con la A cerchiata) recava la scritta "Benetton ha le maglie sporche di sangue".

La comunità Mapuche

Nella pagina Facebook del gruppo "Viva l'A" viene segnalato il fatto spiegando che «Qualcuno ha voluto ricordare il sangue versato dalla comunità Mapuche per difendere le sue terre dalla speculazione del gruppo Benetton». Ricordiamo infatti che la famiglia Benetton ha acquisito lo scorso anno 900.000 ettari di terre dalla compagnia Tierras De Sur Argentino, principale proprietaria di terre nella Patagonia argentina, sfollando la comunità Mapuche che occupava quel suolo. In seguito si sono verificate proteste e ri-occupazioni delle terre espropriate da parte dei Mapuche, con violente repressioni da parte delle autorità locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscione contro Benetton: "Ha le maglie sporche di sangue"

TriestePrima è in caricamento