Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Francesco Mazzega si è impiccato nel giardino di casa dei suoi genitori, dove stava scontando gli arresti domiciliari. La condanna era stata emessa dalla Corte d'assise di Appello di Trieste

Si è suicidato ieri, dopo aver ricevuto la condanna a 30 anni dalla Corte d'assise di Appello di Trieste, Francesco Mazzega, che nel 2017 aveva ucciso la fidanzata Nadia Orlando, all'epoca 21enne. Si è impiccato nel giardino di casa dei suoi genitori a Muzzana del Turgnano, dove scontava gli arresti domiciliari. Il collegio aveva accolto la richiesta della procura sui tre anni di libertà vigilata una volta finita di scontare la pena, aggravando così la posizione del reo confesso. Come riportato da Udine Today, nei prossimi giorni i giudici si sarebbero dovuti esprimere sulla richiesta di inasprimento della misura cautelare, che avrebbe potuto riportare in carcere il 38enne, interrompendo così il suo periodo agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo aveva strangolato la ragazza la sera del 31 luglio 2017 e poi aveva guidato per tutta la notte con il corpo di lei in auto per poi consegnarsi alle forze dell'ordine all'alba.

Femminicidio, la madre di Nadia Orlando: “Può succedere a chiunque” (VIDEO) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Notte di San Lorenzo, ecco i 5 posti più belli dove ammirare le stelle cadenti a Trieste

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

  • Riammissioni a catena: Italia, Slovenia e Croazia si "passano" 30 migranti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento