Vandalismo "nazi" a Fiume: svastiche su un manifesto elettorale

Imbrattato con svastiche e la "u" del regime ustascia il manifesto del candidato al seggio della Comunità Nazionale Italiana al Sabor, Furio Radin

Il manifesto elettorale imbrattato nell'area di Kukuljanovo, alle spalle di Fiume. Foto Goran Žiković

Simboli nazisti su un manifesto elettorale nella zona di Fiume: è stato imbrattato con svastiche e la "u" del regime ustascia il manifesto del candidato al seggio della Comunità Nazionale Italiana al Sabor, Furio Radin. Come riportato da "La voce del popolo", è successo nella zona industriale di Buccari, lungo l’arteria stradale che attraversa l’area di Kukuljanovo. Radin ha commentato “Gli autori, i soliti ignoti? No, i soliti idioti”, una battuta per sdrammatizzare su quello che appare ben più di una bravata, piuttosto una manifestazione di intolleranza da condannare, per quanto isolata, specialmente in una zona dove le diversità multiculturali convivono da molto tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento