Cronaca

Sveva non ce l'ha fatta, Trieste piange la scomparsa della piccola cestista

A darne notizia è la Pallacanestro Trieste che attraverso una nota societaria esprime la vicinanza alla famiglia: "In momenti come questi non ci sono mai le parole adatte per esprimersi, ma solamente il silenzio, il rispetto e la vicinanza verso la famiglia"

foto Sportfair

La piccola Sveva non ce l'ha fatta. La bimba triestina di 8 anni e mezzo a cui era stato diagnosticato un tumore al rene nel maggio del 2018, è morta questa notte. A darne notizia è la Pallacanestro Trieste che attraverso una nota societaria ha voluto esprimere la sua vicinanza alla famiglia per la grave perdita. "La PT abbraccia con immenso affetto la famiglia Piattelli per la perdita dell’amata Sveva" si legge nella nota. "A Paolo e Marta, e a tutti i familiari, l’abbraccio sentito da parte del club, della squadra, dello staff e di tutti i dipendenti ed i collaboratori della società". 

La malattia della bimba triestina aveva scosso il mondo del basket triestino e, in poco tempo, tutto il movimento della pallacanestro italiana era venuto a conoscenza della drammatica situazione chhe aveva colpito la famiglia Piattelli. Il grido di aiuto lanciato dai famigliari era stato raggiunto poco dopo dall'hashtag #iotifosveva, motto creato per poter dare visibilità alla vicenda, nella speranza che la generosità potesse recitare la sua parte.

"In momenti come questi non ci sono mai le parole adatte per esprimersi, ma solamente il silenzio, il rispetto e la vicinanza verso una famiglia che, insieme alla sua piccola, ha lottato per un anno e mezzo" così la conclusione della nota societaria.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sveva non ce l'ha fatta, Trieste piange la scomparsa della piccola cestista

TriestePrima è in caricamento