menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sviluppo dei Traffici e nuovo Comandante della Capitaneria tra i Temi del Comitato Portuale di Oggi

Un Comitato portuale ricco di novità con l’ingresso in apertura della seduta odierna del nuovo comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, il capitano di vascello Goffredo Bon. Dopo l’approvazione del verbale della riunione precedente, il...

Un Comitato portuale ricco di novità con l'ingresso in apertura della seduta odierna del nuovo comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, il capitano di vascello Goffredo Bon.

Dopo l'approvazione del verbale della riunione precedente, il presidente dell'Autorità Portuale di Trieste (Apt), Marina Monassi, ha informato i componenti sulle attività a favore dello sviluppo dei traffici e delle richieste di nuovi spazi per navi e merci.

SITUAZIONE TRAFFICI MERCI E PASSEGGERI; Se da un lato si sta cercando un ulteriore ormeggio su cui dirottare parte dell'intenso traffico creato dall'Adriaterminal, dall'altra si plaude alla disponibilità della Capitaneria di Porto a consentire l'attracco dei nuovi cruise ferry del Gruppo Grimaldi (ben tre a settimana) dalle 23 alle 5 del mattino all'ormeggio 57. I dati dei traffici (in allegato) vanno poi a dimostrare la crescita nel 2012 sul 2011 in termini di traffico contenitori (+5,63%), tonnellate di merci movimentate (+7,63%), movimento navi (+4,42%) e passeggeri (oltre il 100%).

SITO INQUINATO E BONIFICHE A MARE; Importante risultato ottenuto sul fronte del Piano di caratterizzazione generale della parte a mare del Sito di inquinato di interesse nazionale (Sin) presentato dall'Apt al ministero dell'Ambiente, della tutela del territorio e del mare. Approvato ad agosto nel corso della Conferenza dei servizi istruttoria il Piano ha ricevuto in questi giorni il via libera da parte della Conferenza dei servizi decisoria presieduta dal ministero stesso.

PORTO VECCHIO E TAVOLI TECNICI; Sul fronte Porto Vecchio piena collaborazione tra Autorità Portuale e Capitaneria di Porto, con l'avvallo del Comitato alle azioni da sviluppare nelle prossime settimane in rispetto dei contenuti della concessione. Il tutto con la completa collaborazione da parte dei componenti del Comitato nella risoluzione delle tematiche collegate alla definizione delle aree, mentre continuato i tavoli tecnici tra Apt, Istituzioni e i concessionari Portocittà e Greensisam che hanno l'obiettivo di evitare duplicazioni di costi su interventi di viabilità e infrastrutture in Porto Vecchio.

Lungo la bretella di collegamento al magazzino 26 la Portocittà su indicazione dell'Apt, nel rispetto delle misure atte alla salvaguardia della circolazione stradale e pedonale di competenza del concessionario, ha installato la nuova cartellonistica, mentre l'Apt stessa ha emanato un apposita ordinanza per regolare la circolazione e la sosta.

Prosegue il lavoro del tavolo tecnico per l'elaborazione di una proposta unica da presentare a Trenitalia-Rfi, condivisa dagli operatori e rispettosa delle necessarie modifiche richieste dai terminalisti per la movimentazione ferroviaria nella stazione di Campo Marzio. Il tavolo sta lavorando anche alle integrazioni in alcune parti del Protocollo inviato dalla stessa Trenitalia-Rfi per il "Potenziamento ed efficientamento delle attività ferroviarie nel Porto di Trieste".

PRODUTTIVITA' PORTUALE E NUOVI SPAZI OPERATIVI; L'Apt ha comunicato al Comitato che, vista la grande richiesta di spazi per la crescita dei traffici, si riserva la possibilità di prendere in gestione le banchine che non vengono utilizzate da almeno 12 mesi, andando, di concerto con la Capitaneria di Porto, a fare le opportune verifiche. L'Apt ha anche informato il Comitato sulle azioni che sta portando avanti per la creazione di nuove aree per lo stoccaggio delle merci, con l'obiettivo di decongestionare banchine e scalo, aumentando l'efficienza e l'efficacia dei servizi offerti.

Sempre in tema di operatività all'interno dello scalo è in corso il confronto con le rappresentanze di categoria degli operatori portuali sulle soluzioni individuate dall'Apt relativamente al piano di sicurezza.

COLLEGAMENTI E CORRIDOI EUROPEI; Il presidente Monassi ha ribadito l'importanza della realizzazione dei 6 chilometri di binario per collegare i porti di Trieste e Capodistria, mentre il presidente della Camera di Commercio di Trieste, Antonio Paoletti, ha chiesto alle istituzioni presenti di fare fronte comune nel richiedere alla Regione Friuli Venezia Giulia e al Governo italiano di porre in essere azioni per la realizzazione dei progetti dei tracciati dell'Alta Velocità ferroviaria in Veneto e Friuli Venezia Giulia, nel rispetto dei tempi imposti dalla UE (2015) pena la perdita dei contibuti comunitari, con il conseguente isolamento di Trieste dalle tratte prioritarie europee.

SPENDING REVIEW; Con l'avvallo del collegio dei revisori dei conti sull'operatività degli uffici competenti il Comitato ha preso atto della nota del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti con cui viene rinviato dal 31 ottobre al 15 novembre il termine per la presentazione del Bilancio di previsione 2013. Bilancio che risulterà influenzato negativamente nelle disponibilità dalla cosiddetta "spending review".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento