Visite sospette e tamponi a domicilio, Asugi: "Non aprite a sconosciuti"

La nota è firmata in maniera congiunta dall'Azienda Sanitaria e dall'amministrazione comunale di Duino-Aurisina. La sindaca Daniela Pallotta: "Segnalate alle forze dell'ordine"

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

ASUGI informa di aver ricevuto alcune segnalazioni da parte di cittadini del comune di Duino Aurisina che hanno riportato di aver avuto visite a domicilio da parte di alcune persone che effettuavano tamponi direttamente presso la sede domiciliare. L’Azienda ribadisce che l’organizzazione è gestita dai medici di medicina generale assieme ai Dipartimenti di Prevenzione del territorio e non prevede visite domiciliari improvvise.

In ogni caso, il cittadino viene contattato per effettuare il tampone esclusivamente dall’Azienda sanitaria e da personale riconoscibile. Si invita pertanto la popolazione a non aprire agli sconosciuti e di segnalare alle forze dell’ordine eventuali violazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

  • Covid in Fvg: quasi 800 nuovi casi e 11 decessi ma i guariti di oggi sono 430

Torna su
TriestePrima è in caricamento