menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tari, FareAmbiente: «A Trieste tariffa alta ma servizio assolutamente inadeguato»

Lo afferma in una nota il coordinatore di FareAmbiente Giorgio Cecco

«L’indagine sulla tassa rifiuti in Italia non fa che evidenziare ciò che i cittadini e la nostra associazione hanno sempre sottolineato, a Trieste il tributo è troppo elevato e per avere dei servizi sempre meno efficienti».

Lo afferma in una nota il coordinatore di FareAmbiente Giorgio Cecco. giorgio cecco-2

«Continuano - spiega Cecco -  le segnalazioni che riceviamo dai cittadini, non solo per la mancanza di bottini, nonostante ci sia stato in alcune zone un incremento, ma anche per problematiche nella gestione delle tempistiche di raccolta e soprattutto per cassonetti rotti, molti comunque inadeguati e pericolosi per l'utente, bottini con le aperture prive di guarnizioni e quindi in evidenza la lamiera tagliente, nonché una scarsa pulizia degli stessi che provoca cattivi odori, problemi all’igiene pubblica e che favorisce la presenza di ratti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento