rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Tari, il Consiglio approva la proroga di Cosolini: «Un po' di sollievo dopo il caso Coop e l'alluvione»

11.20 - Due le soluzioni di pagamento: due rate o soluzione unica senza alcun costo aggiuntivo

«Il Consiglio comunale ha deliberato la mia proposta di poter pagare, senza alcun aggravio, entrambe le rate della Tari 2014 il 28 febbraio 2015». Questo l'annuncio del sindaco di Trieste Roberto Cosolini su Facebook in merito alla sua proposta riguardo la proroga del pagamento della tassa sull'asporto dei rifiuti che aveva annunciato qualche settimana fa alla riunione dei soci Coop al PalaChiarbola: «una misura che ho voluto prendere per dare un sollievo ai risparmiatori delle Coop e a chi ha subito dei danni a causa dell’alluvione».

«In questi giorni - spiega Cosolini - stanno arrivando nelle case i bollettini inviati da Esatto che riportano la novità, per questo a qualcuno non è ancora stato recapitato. Ricapitolando è possibile pagare l’imposta in due rate (la prima con scadenza al 30 novembre 2014, la seconda con scadenza al 28 febbraio 2015), oppure in un’unica soluzione il 28 febbraio senza nessun costo aggiuntivo

La Tari ha sostituito le precedenti tasse di smaltimento dei rifiuti (Tares nel 2013, Tarsu fino al 2012) ed è una delle tre componenti della Iuc (Imposta Unica Comunale), assieme all’Imu (imposta municipale propria) e alla Tasi (tributo per i servizi indivisibili).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, il Consiglio approva la proroga di Cosolini: «Un po' di sollievo dopo il caso Coop e l'alluvione»

TriestePrima è in caricamento