menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soccorsa una grande tartaruga marina a Lignano Pineta (FOTO E VIDEO)

Secondo caso in due giorni: ieri un'altro esemplare è stato trovato a Grado. Gli animali sono stati presi in carico dalla Guardia Costiera e trasportati a San Canzian d'Isonzo nel centro faunistico regionale

Due tartarughe marine soccorse in regione: ieri a Grado e oggi a Lignano. Questo pomeriggio, in particolare, un grande esemplare della specie caretta caretta è stato trovato nello Stabilimento 2 di Lignano Pineta, fortemente debilitato e poco reattivo. I presenti hanno allertato la Guardia Costiera che ha stabilizzato la tartaruga per poi portarla nel centro faunistico regionale per la detenzione e il recupero di animali esotici a San Canzian d'Isonzo.

L'esemplare non si sarebbe “arenato” per una causa traumatica ma più probabilmente per un'infezione batterica o una parassitosi. Un evento che ha destato l'attenzione dei bagnanti, affascinati dalla bellezza e dalla docilità del rettile, che per ragioni sanitarie non è stato possibile accarezzare. Una volta ricevute le cure necessarie, l'animale marino dovrebbe tornare in buona salute.

Il VIDEO dello squalo Mako avvistato in Croazia

Solo ieri, a Grado

Si tratta del secondo evento in regione nel giro di due giorni: proprio ieri una tartaruga della stessa specie era stata soccorsa sulla spiaggia di Grado. Come ha dichiarato il dottor Damiano Baradel del centro faunistico, che ora ha in carico anche questo primo esemplare, “su di lei sono stati effettuati i primi esami, tra cui endoscopia e radiografia, e sono stati definitivamente esclusi eventi di origine traumatica. Attese per i prossimi giorni le analisi del sangue”.

Il direttore della riserva marina di Miramare Maurizio Spoto ha dichiarato che “noi come riserva non ospitiamo al momento queste tartarughe, sia per il rischio di parassitosi sia perché non abbiamo più il bagno locale e quindi nemmeno il punto di mantenimento adatto a questi animali. Secondo la normativa regionale, se qualcuno dovesse trovare una tartaruga in pericolo, deve contattare direttamente la Capitaneria di Porto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Addio a don Lorenzo Boscarol, diocesi isontina in lutto

  • Cronaca

    Covid in Fvg: 661 nuovi casi, scende il tasso di positività

  • Cronaca

    Scuola, genitori in piazza contro la Dad: "È emergenza sociale"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento