Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Piazza Luigi Amedeo Duca degli Abruzzi, 3

Il teatro Miela compie 30 anni, festeggiamenti rimandati

Tre decenni di spettacoli, film, rassegne, festival, incontri, maratone musicali e letterarie, seminari, feste, mostre, dibattiti

Il teatro Miela compie 30 anni: era infatti il 3 marzo del 1990 quando la sala è stata aperta al pubblico dopo i lavori di riqualifiacazione della cooperativa Bonaventura. Da quella data fino a oggi, 30 anni di spettacoli, film, rassegne, festival, incontri, maratone musicali e letterarie, seminari, feste, mostre, dibattiti. I festeggiamenti sono rimandati "per coronavirus" a data da destinarsi. Così si presenta lo stesso teatro sulla pagina Facebook a lui dedicata:

Buongiorno, oggi è il mio compleanno e, se volete, potete farmi gli auguri. Mi chiamo Teatro Miela perché porto il nome di una delle più brave e innovative artiste triestine, Miela Reina. Tutto è cominciato - avventurosamente e coraggiosamente - sul finire degli anni ‘80 con l’Operazione Bonawentura e con lo slogan “un milione per un milione di idee” (https://www.miela.it/storia/). Me lo ricordo bene il 1990, l’anno in cui sono nato. Era l’anno in cui al CERN di Ginevra dei ricercatori, pensate un po’, stavano lavorando ad un sistema per scambiare documenti su reti di calcolatori tramite rete telefonica. Per dire. Era l’anno in cui entravano in commercio i fax a colori, la serie Macintosh LC, l’ Amiga 3000. Al cinema c’erano “Balla coi lupi”, “Pretty Woman” e “Il silenzio degli innocenti”.

Ecco, nello stesso anno, il 3 marzo, nascevo io. In tutti questi anni ho fatto cose così belle che più di qualcuno, non per vantarmi, mi ha anche un po’ preso d’esempio. Certo, ho fatto anche tutte le malattie infettive dei teatri: tagli ai fondi, fidi in banca, pericoli di chiusura... Ma quanti spettacoli, film, rassegne, festival, incontri, maratone musicali e letterarie, seminari, feste, mostre, dibattiti! Neanche mi ricordo tutto. Una cosa è certa, però. Ho solo trent’anni e ho voglia di fare ancora un sacco di cose. E ora, se volete, potete farmi gli auguri. E grazie a tutti voi che in questi trent’anni siete sempre venuti a trovarmi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatro Miela compie 30 anni, festeggiamenti rimandati

TriestePrima è in caricamento