Teatro Verdi: tutto pronto per la prima del Nabucco

Lo spettacolo si rappresenta il 29 e 31 gennaio, 1, 6, 7 e 8 febbraio 2015. In attesa del debutto, mercoledì 28 gennaio alle ore 18 incontro con gli artisti della Compagnia a cui il pubblico interessato può accedere a ingresso libero

Nabucco opera tra le più celebri di Giuseppe Verdi sarà in scena al Teatro Verdi di Trieste dal 29  gennaio all’8 febbraio come secondo titolo del cartellone 2014-15. L’allestimento in cui viene rappresentata l’opera è coprodotto dal “Verdi” con i Teatri di Padova  e di Bassano del Grappa e porta la regia di Stefano Poda ripresa al “Verdi” da Paolo Giani Cei.  Stefano Poda, da oltre vent’anni in carriera espletata per lo più all’estero, è anche l’ideatore delle  scene, dei costumi e del disegno luci che producono “una percezione integrale, plastica e ricca di visioni”.

Lo spettacolo, che dimostra ancora ai giorni nostri una vibrante e sorprendente attualità, è rappresentato come un racconto di popolo svolto su un doppio piano narrativo, in cui il destino  del presente s’incrocia con la memoria e si presta a diverse chiavi di lettura e di interpretazione in  modo da poter essere comprese sia dal melomane che dallo spettatore “novizio”.

Il cast vede l’interpretazione del ruolo di Nabucco, re di Babilonia, il personaggio con cui Verdi crea il suo primo grande ruolo baritonale, affidato a Devid Cecconi e a Sergio Bologna, in  alternanza; mentre il ruolo di Abigaille, nel cui personaggio si assommano, odio, complesso di inferiorità e sete di potere, si alternano le due soprano drammatiche Dimitra Theodossiou, grande  interprete verdiana e Tiziana Caruso; Zaccaria, gran Sacerdote degli Ebrei, è Ernesto Morillo  in alternanza con Michail Ryssov; Ismaele è interpretato dal tenore Mikheil Sheshaberidze;  Fenena, figlia di Nabucco è il mezzosoprano Marina Comparato. Il cast vede anche la presenza  di Alessandro D’Acrissa nel ruolo di Abdallo e di Lucia Casbarra in alternanza con Sharon  Pierfederici in quello di Anna.

Compagnia di canto, Orchestra del Verdi e Coro preparato dal M° Alberto Macrì saranno guidati dalla bacchetta del M° Gianpaolo Bisanti considerato uno dei migliori direttori d’orchestra della  sua generazione e il cui repertorio abbraccia grandi capolavori operistici e sinfonici tra cui  numerose partiture contemporanee. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo spettacolo si rappresenta il 29 e 31 gennaio, 1, 6, 7 e 8 febbraio 2015. In attesa del debutto, mercoledì 28 gennaio alle ore 18 nella Sala del Ridotto Victor de Sabata del  Teatro Verdi si terrà un incontro con gli artisti della Compagnia a cui il pubblico interessato può  accedere a ingresso libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • La segnalazione: "Il ponte sul canale prima o poi viene giù". Il Comune: "A novembre via ai lavori"

  • Focolaio in casa di cura ad Aurisina: 18 positivi a Pineta del Carso

  • Brutto incidente in via Fabio Severo, 18enne a Cattinara

  • Un asteroide potrebbe colpire la Terra il 2 novembre

  • Mai così alto il numero di nuovi casi in Fvg: 220 i contagi, a Trieste 56

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento