menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tecnologie mediche: nuovo bando di Area Science Park per 8 imprese

Soluzioni innovative dalla diagnostica alla biosensoristica a nuovi approcci terapeutici per patologie infettive, neurodegenerative, genetiche o tumori

Soluzioni innovative applicabili in diversi settori che spaziano dalla diagnostica alla biosensoristica a nuovi approcci terapeutici per patologie infettive, neurodegenerative, genetiche o tumori. Sono alcune delle 30 tecnologie raccolte dalla call for ideas di Made in Trieste, progetto ideato e gestito da Area Science Park e realizzato grazie al contributo del Fondo Trieste per promuovere l’impiego di giovani ricercatori.

Le idee, tutte nate all’interno degli enti scientifici triestini e ora disponibili sul sito www.triestemade.it nella sezione Tecnologie,  sono alla ricerca di partner aziendali con cui realizzare un progetto di R&D sperimentale.
Il progetto Made in Trieste entra così nella seconda fase, quella del matching con le imprese, che prevede la raccolta di interesse da parte di aziende nazionali e internazionali particolarmente attente al mondo dell’innovazione tecnologica. Per partecipare basta scegliere una o più tecnologie e  manifestare il proprio interesse entro e non oltre il entro il 30 giugno 2017.

Terminata la fase di raccolta delle  candidature aziendali, si procederà con la valutazione dei progetti di co-sviluppo proposti e l’assegnazione di 8 assegni di ricerca annuali che Area Science Park mette a disposizione  di giovani ricercatori che, in affiancamento ai team di ricerca proponenti, realizzeranno le attività richieste dalle imprese interessate per testarne le prestazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento