Cronaca Isontino

Tenta di uccidere la sorella, poi si toglie la vita: tragedia a Monfalcone

Un novantenne ha tentato l’omicidio è poi si è tolto la vita con un soffocandosi con un sacchetto di plastica. La donna è in prognosi riservata

Ha tentato di uccidere la sorella, poi si è tolto la vita. E' successo ieri sera a Monfalcone: il novantenne si è recato a casa della sorella ultra ottantenne, che abita nello stesso edificio, e ha tentato l'omicidio. Poi, credendo di aver portato a termine l'intento, è rientrato nella sua abitazione e ha messo fine alla sua stessa vita soffocandosi con un sacchetto di plastica.

Due badanti si prendevano cura di entrambi i fratelli, ma ieri erano entrambe di riposo e al rientro hanno trovato la signora in condizioni gravi. Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi e gli operatori sanitari hanno portato la vittima all'ospedale. Sul posto anche la Squadra volante della Polizia. Ancora non chiaro il movente anche se le testimonianze parlavano di continui e rumorosi litigi tra i due fratelli. La donna si trova ora all'ospedale in prognosi riservata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di uccidere la sorella, poi si toglie la vita: tragedia a Monfalcone

TriestePrima è in caricamento