Residente a Trieste denunciata a Pordenone per tentato furto

Nell'operazione dei Carabinieri della città friulana sono state bloccate due giovani donne, G. M. e M. B., originarie della Croazia e residenti una nel capoluogo regionale e l'altra a San Donà di Piave che poco prima avrebbero compiuto un tentativo di furto in abitazione

I Carabinieri della Compagnia di Pordenone, ieri 1° giugno 2019, hanno svolto in servizio coordinato finalizzato alla repressione dei reati predatori in collaborazione con il 14° Elinucleo Carabinieri di Belluno. 

I militari dello straordinario dispositivo preventivo e repressivo, che vedeva l’impiego di personale della Sezione Radiomobile del Nor – Sezione Operativa e Sezione Radiomobile allo scopo di intensificare i controlli nel weekend alla luce della recrudescenza di furti in abitazione nel centro abitato, è riuscito  ad intercettare e bloccare 2 giovani donne, G. M. e M. B., originarie della Croazia e residenti una a Trieste e l’altra a San Donà di Piave (VE) che poco prima avevano compiuto un tentativo di furto in abitazione in via del Bersagliere n.2.

La segnalazione

Il dispositivo era scattato con l’ausilio dell’elicottero quando nel primo pomeriggio erano state segnalate due giovani donne che si aggiravano nei pressi del centro cittadino successivamente ad alcuni furti avvenuti nel medesimo pomeriggio. I Carabinieri del Pronto Intervento, attivati dal proprietario dell’abitazione che aveva subito il tentativo di furto, erano intervenuti massicciamente alla ricerca delle due giovani e le avevano rintracciato e bloccate in Pordenone via Oberdan, conducendole successivamente per gli accertamenti del caso presso gli uffici del Comando Provinciale dei Carabinieri di Pordenone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle perquisizioni personali condotte nei confronti delle due donne, i Carabinieri rinvenivano e sequestravano 2 cacciaviti e una chiave inglese, arnesi da scasso utilizzati per forzare l’abitazione di via del Bersagliere. Al termine delle operazioni, le due sono state deferite, in stato di libertà, per tentato furto in abitazione; in queste ore sono in corso gli accertamenti dei Carabinieri per verificare eventuali altri reati commessi dalle due nel pomeriggio di ieri nel centro abitato di Pordenone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Blitz di CasaPound in Consiglio sull'immigrazione, consigliere leghista: "Ai migranti sparerei"

  • Notte di San Lorenzo, ecco i 5 posti più belli dove ammirare le stelle cadenti a Trieste

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento