Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Via San Giacomo in Monte

Tensione sulla linea 10, brandisce un grosso cacciavite: polizia interviene armi in pugno

Gli agenti hanno fermato l’uomo: non ci sarebbero feriti grazie al tempestivo intervento del personale della Trieste Trasporti e della Polizia

Attimi di paura sull’autobus della linea 10 della Trieste trasporti che percorreva via San Giacomo in Monte questo pomeriggio, intorno alle 17 di venerdì 27 ottobre. Stando alle prime ricostruzioni dei testimoni sull’autobus, pare che un uomo sia salito a bordo con un grosso cacciavite in mano; al richiamo di uno dei passeggeri in merito all'arnese, questo avrebbe dato di matto costringendo il conducente del mezzo a fermare l'autobus e allertare la centrale.

Sul posto, mente la sala operativa a sua volta allertatava il 112, sono intervenuti i controllori della Trieste Trasporti: i passeggeri, comprese le persone persone "aggredite" (per fortuna non fisicamnete) dall'uomo, erano già scesi e molti già si erano allontanti; poco dopo sono però son oarrivati gli operatori della Polizia di Stato, della Squadra volante, che armi in pugno sono saliti sul mezzo e, sotto indicazione dei controllori, hanno ragigunto poco lontano l'uomo "armato" di cacciavite per poi condurlo presso gli uffici della Questura. 

Stando alle prime indiscrezioni l'uomo in questione sarebbe lo stesso che qualche tempo fa era stato fotografato a bordo di un autobus con una motosega in mano. Sembrerebbe anche che sia già noto per vari episodi nel rione e che sia seguito dal Centro di Salute Mentale.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione sulla linea 10, brandisce un grosso cacciavite: polizia interviene armi in pugno

TriestePrima è in caricamento