menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto nei Balcani, in Croazia arrivati gli aiuti dal Friuli Venezia Giulia

Ad annunciare l'arrivo dei mezzi della Protezione Civile è stato il governatore regionale Massimiliano Fedriga: "Al fianco delle popolazioni croate"

Gli aiuti mandati dal Friuli Venezia Giulia nell'area della Croazia devastata dal terribile terremoto di ieri 29 dicembre sono arrivati. Ad affermarlo è il presidente della Regione Massimiliano Fedriga attraverso un post pubblicato sul profilo personale di Facebook. "In prima linea al fianco della popolazione croata" ha scritto il numero uno della giunta regionale confermando la notizia diffusa già nella tarda serata di ieri dal vicegovernatore con delega alla Protezione Civile Riccardo Riccardi. 

I mezzi della Protezione Civile

Nel dettaglio, i volontari della PC sono partiti dalla nostra regione e hanno caricato, in accordo con il Dipartimento nazionale, cinque mezzi con a bordo 50 tende da campo a supporto delle zone interessate dal sisma di 6.4 gradi della scala Richter che ha provocato sette morti e decine di feriti, e la parziale distruzione del centro della città di Petrinja. Gli aiuti provenienti dal Friuli Venezia Giulia sono parte della macchina di solidarietà che si è immediatamente messa in moto dopo il terribile sisma. 

Anche la regione Veneto ha inviato aiuti alla Croazia. Sono circa 48 le tende preparate dalla Protezione Civile del nucleo provinciale di Padova e dell'Associazione Nazionale Alpini e caricate su sei container. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come arredare casa in perfetto stile boho chic

social

Cucina triestina: la ricetta del baccalà mantecato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Giorno della Memoria 2021: posate le prime pietre d'inciampo

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto "pirata", ciclista sessantenne a Cattinara

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento