rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Crisi industriale / Muggia

Tirso, Uiltec: “A rischio anche i 200 dipendenti rimasti”

Il segretario regionale Uiltec Andrea Rizzo dopo l'annuncio dei quasi 50 esuberi: "Più di un timore. A rischio occupazione femminile in regione"

"C'è più che un timore che la questione esuberi alla Tirso non sia affatto finita con i somministrati, ma minacci anche i 197 dipendenti rimasti". Lo ha dichiarato ad Ansa il segretario regionale Uiltec Andrea Rizzo, dopo che da oggi non sono stati rinnovati i contratti per 47 lavoratori somministrati (per lo più donne e giovani da tempo in azienda) dello stabilimento tessile con sede a Muggia. "C'è il rischio - ha spiegato Rizzo - che accanto alla già drammatica situazione del lavoro nel triestino si scateni un ulteriore problema sociale, aggravando il problema dell'occupazione femminile". Mercoledì è prevista un'assemblea dei lavoratori, mentre la Cgil fa sapere che hanno avuto inizio in data odierna le assemblee per ciascun turno di lavoro, in seguito al quale saranno valutate le azioni da intraprendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirso, Uiltec: “A rischio anche i 200 dipendenti rimasti”

TriestePrima è in caricamento