menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Topi alle scuole di Banne, Brandi: «Struttura sarà liberata definitivamente»

Sopralluogo del sindaco Dipiazza e dell'assessore ai Servizi educativi: radicale e completa pulizia generale degli spazi interrati per poi procedere alla bonifica

Questa mattina, mercoledì 19 aprile, il sindaco Roberto Dipiazza e l'assessore Angela Brandi si sono recati al complesso scolastico di Banne, in via di Basovizza 60, dove sono ospitate la scuola dell'infanzia Rutteri, la primaria Kugy e la secondaria de Tommasini. Lo scopo della visita era quello di effettuare un sopralluogo in seguito alle segnalazioni dei genitori in merito alla presenza di topi nel seminterrato.

Dipiazza e Brandi, assieme alla dirigente scolastica Rita Manzara Sacellini e a insegnanti e operatori del complesso, hanno verificato l'avvenuta pulizia straordinaria dei locali del seminterrato dell'edificio, già sede dell'ex scuola materna Rutteri, condizione essenziale per evitare che i roditori imperversino e si approprino di quegli spazi.

Recependo le segnalazioni di alcuni genitori, giustamente preoccupati - ha spiegato l'assessore Angela Brandi - siamo intervenuti tempestivamente provvedendo ad una radicale e completa pulizia generale degli spazi interrati, sanando così una situazione che perdurava da diversi anni e che aveva finito per trasformare gli spazi dell'ex materna Rutteri in un magazzino inaccessibile preso d'assalto dai topi.

«Fatta questa necessaria pulizia straordinaria - ha concluso l'assessore Brandi - ora si provvederà alla bonifica e saranno anche bloccate adeguatamente tutte le vie d'accesso (buchi, tubi e condotte) che hanno permesso ai roditori d'insinuarsi nel seminterrato. La struttura sarà così liberata definitivamente da queste poco opportune presenze, garantendo così la massima sicurezza per tutti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento