Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Barcola - Gretta

Topolini marchiati dai clan: una ragazza molestata all'origine della faida

Alcuni testimoni e bagnini in servizio al nono e decimo Topolini hanno confermato un episodio martedì scorso: una ragazza chiusa nel bagno da giovani kosovari. Poi la rissa a Roiano e quella in via del Toro. Infine l'aggressione in viale XX Settembre con l'intervento della Polizia

Si manifesta sempre più chiaro il peccato originale che ha dato il via alla faida tra le gang kosovara e quella serba in città: l'episodio scatenante si è verificato martedì scorso, al nono Topolino, e ha visto protagonista una giovane ragazza serba che, dopo essere stata molestata da alcuni ragazzi kosovari, è stata rinchiusa in uno dei bagni. Sul posto erano poi giunti i Carabinieri, ma la vittima ha deciso di non sporgere denuncia verso gli assalitori.

Forse la ragazza confidava nella vendetta dei propri amici, ecco dunque la prima rissa a Roiano, con almeno tre feriti (serbi). In seguito l'episodio che ha dato il via alle indagini dei media e delle forze dell'ordine, quello in via del Toro. Infine l'ultimo fatto di cronaca, anche se la Polizia non conferma il collegamento tra i vari episodi, l'aggressione e il pugno in viale XX Settembre con conseguente stordimento di un ragazzo poi fatto salire sulla Volante.

Il teatro del primo avvenimento, le molestie ai danni della ragazza serba, il nono Topolino, è diventato suo malgrado (e a poche settimane dai lavori di ripristino e verniciatura) campo di battaglia da marchiare con pennarelli indelebili. Danneggiati e vandalizzati anche gli armadietti sotto il decimo Topolino, addiruttra una delle panche sarebbe stata divelta e utilizzata come trampolino. Anche le rocce del porticciolo adiacente sono state marchiate con lo spray. 

I politici, in particolare i consiglieri circoscrizionali come Michele Babuder, continuano a insistere sulla necessità di installare delle telecamere "amiche" a Barcola (più mozioni presentate), mentre i cittadini stanno organizzando un incontro in viale XX Settembre sabato alle 20.30 per dire basta a questi episodi che gettano nello sconforto e insicurezza i triestini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topolini marchiati dai clan: una ragazza molestata all'origine della faida

TriestePrima è in caricamento