Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Viale XX Settembre

Topolino da Hamerica's, l'Ad: «Arrivato dall'esterno: avviata nuova derattizzazione»

I clienti sono "scappati" all'ora di pranzo. Riccardo Boggiani: «Dopo 45 giorni di cantiere, la sanificazione e la derattizzazione degli ambienti, impossibile che viva all'interno del locale»

Hamerica's, il nuovo locale del viale XX Settembre (che ha preso il posto del Macaki), inaugurato da pochi giorni (lo scorso 23 marzo), è stato protagonista di uno spiacevole inconveniente che ha rovinato il pranzo dei clienti di oggi, lunedì 27 marzo. Durante l'orario di apertura all'improvviso una cliente ha notato un topo incastrato all'interno di una grata e così è partito il fuggi fuggi generale. 

Un episodio spiacevole al quale l'amministratore delegato Riccardo Boggiani replica con una vena di ironia, «mi hanno subito avvertito e ho pensato di lanciare l'hashtag #dichièiltopolono?», sicuro del fatto che «dopo 45 giorni di cantiere, con almeno 30 persone nel locale quotidianamente, di certo un topo sarebbe scappato. Inoltre i locali ovviamente sono stati derattizzati prima dell'apertura e, ci tengo molto a questo aspetto, sanificati: dico sempre che le cucine e il magazzino devono essere come quelli di casa». 

«Il topo arriva di certo dall'esterno, non vorrei che a qualcuno stia dando fastidio lo spostamento geografico dell'interesse da via Torino al viale XX Settembre - continua Boggiani -. Comunque ora ho subito avviato una nuova derattizzazione e troveremo la soluzione per bloccare l'uscio, perchè lo ripeto, i nostri locali sono sanificati regolarmente». 

Mentre questa sera era prevista la chiusura per inventario, l'ad tiene a sottolineare l'attenzione della società verso le famiglie: «Domenica ci sarà un momento di intrattenimento per i bambini (un mago) all'orario del pranzo in modo tale che le famiglie si rilassino, come a casa». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topolino da Hamerica's, l'Ad: «Arrivato dall'esterno: avviata nuova derattizzazione»

TriestePrima è in caricamento