Torna l'obbligo della mascherina in Slovenia

L'obbligo viene reintrodotto per 14 giorni alla luce dei nuovi contagi, che la scorsa settimana sono stati 38. Le autorità stanno valutando se inserire ulteriori misure restrittive ai confini

Dopo i nuovi focolai di Coronavirus arrivati principalmente dalla Bosnia, il Governo sloveno corre ai ripari e ristabilisce l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici al chiuso e sui mezzi pubblici. Non solo, ma sussiste la possibilità di inserire ulteriori misure restrittive ai confini, misure che, tuttavia, non dovrebbero riguardare gli italiani in quanto i nuovi contagi sono stati "importati" soprattutto da paesi dei Balcani occidentali. 

In particolare, in piazza Transalpina a Gorizia un provvedimento è già stato adottato perché il confine può essere oltrepassato solo da sloveni e italiani, i cittadini di tutte le altre nazionalità non hanno il permesso di entrare in territorio sloveno.

Nella repubblica di Slovenia, la scorsa settimana, i nuovi casi sono stati 38, la settimana prima 15. Oltre all'aumento dei casi desta anche preoccupazione la situazione della Croazia, dove ha destato allarme la positività al Covid 19 del tennista Djokovic.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento