rotate-mobile
Cronaca

Torrenti: «I parchi e i giardini regionali risorsa per lo sviluppo in chiave turistica»

20.30 - Sottolineate da parte dell'assessore regionale le valenze culturali e turistiche della pubblicazione che presenta il patrimonio verde regionale

« I parchi e i giardini del Friuli Venezia sono una risorsa da scoprire » . Lo ha detto l'assessore regionale ai Beni culturali, Gianni Torrenti, intervenendo al Palazzo  Tullio Altan di San Vito al Tagliamento (Pn) alla presentazione  della nuova edizione del volume dedicato ai "Parchi e giardini  storici del Friuli Venezia Giulia: un Patrimonio che si svela",  edito dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Torrenti ha sottolineato le valenze culturali e turistiche della  pubblicazione che presenta, in forma sintetica e con un ricco  apparato fotografico, il patrimonio verde regionale.

« Come altri beni culturali diffusi sul territorio - ha detto Torrenti - i parchi e i giardini rappresentano una risorsa da  scoprire nelle sue potenzialità di sviluppo futuro, e nello  stesso tempo un'aspirazione a un'alta qualità della vita da   offrire, in primo luogo, agli abitanti  del  Friuli Venezia Giulia e poi anche in chiave turistica » .

Nel suo intervento il sindaco di San Vito al Tagliamento, Antonio  Di Bisceglie, ha illustrato le importanti novità che riguardano  la proprietà del complesso di Palazzo Tullio Altan e la  riapertura al pubblico dell'annesso museo.

Sono seguiti gli interventi del Centro regionale di catalogazione  sul progetto in corso e di alcuni esperti coinvolti nel progetto  di approfondimento del verde storico: la storica del giardini  Francesca Venuto e l'architetto Renzo Carniello. È stata  ricordata anche, da parte dell'architetto Clelia Mungiguerra, la  figura del sanvitese Paolo De Rocco, studioso e autore del  progetto di recupero del giardino e del parco del Palazzo Tullio  Altan.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrenti: «I parchi e i giardini regionali risorsa per lo sviluppo in chiave turistica»

TriestePrima è in caricamento