Cronaca

Torrenti sospeso per 45 giorni da Debora Serracchiani: senza deleghe e senza stipendio

9.33 - La presidente spiega che si è deciso di «salvaguardare l'attività svolta sin qui dall'assessore Torrenti e dalle sue direzioni»

La presidente della Regione Debora Serracchiani ha firmato ieri un decreto in forza del quale, a partire dalla stessa data, viene sospeso per un periodo di 45 giorni l'esercizio delle deleghe attribuite all'assessore Gianni Torrenti, riservando a sé la trattazione delle materie di competenza della Direzione centrale cultura sport e solidarietà. Con lo stesso decreto, d'intesa con l'interessato, la presidente ha sospeso la corresponsione di ogni indennità e rimborso spettante all'assessore.

L'atto, che recepisce la nota con la quale l'assessore Torrenti ha rimesso il proprio mandato nelle mani della presidente della Regione, fa seguito alla ricezione di un invito a comparire da parte della Procura della Repubblica di Trieste per riferire in merito a fatti accaduti in un periodo antecedente all'assunzione dell'incarico di assessore regionale, e attinenti alla qualità di presidente di una associazione operante nel settore della cultura.

La sospensione è anche intesa all'acquisizione di ogni utile informazione ed elemento in merito, per valutare compiutamente la fattispecie e assumere le successive determinazioni di competenza. «Abbiamo scelto di seguire questa strada - commenta la presidente Serracchiani - perché crediamo occorra salvaguardare l'attività svolta sin qui dall'assessore Torrenti e dalle sue direzioni. In occasione della stesura e dell'approvazione della legge sulla cultura, così come nel riordino della normativa sull'impiantistica sportiva e nella gestione delle politiche dell'immigrazione e delle minoranze, sono state espresse competenze specifiche e capacità di sintesi politica, che ci auguriamo non vadano disperse».

«Prendiamo con molta serietà la vicenda giudiziaria in corso, e proprio per questo auspichiamo una sollecita conclusione».

La presidente Serracchiani si è già recata, accompagnata dall'assessore Torrenti, a prendere contatto con gli uffici della Direzione cultura sport e solidarietà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrenti sospeso per 45 giorni da Debora Serracchiani: senza deleghe e senza stipendio

TriestePrima è in caricamento