Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Traffico molto intenso sulla A4: arrivano i primi turisti da oltreconfine per il Corpus Domini

Dopo la giornata di passione di ieri, in cui dalle 6 di mattina si sono susseguiti vari incidenti di varie entità e gravità e che hanno prodotto code e rallentamenti anche fino a 70 km, anche oggi e per il prossimo weekend si prevedono disagi lungo il tratto di Autovie Venete

La festività del Corpus Domini, particolarmente sentita e festeggiata in Austria e Germania, rappresenta per i turisti d’oltre confine la prima occasione di vacanza estiva. Il traffico registrato oggi in A23 e A4 lo conferma: niente a che vedere con le code e gli ingorghi che hanno caratterizzato la giornata di ieri, dovuti principalmente a una serie di incidenti fra mezzi pesanti causati prevalentemente dal mancato rispetto della distanza di sicurezza da parte di chi guida, ma l’intensità del traffico è molto sostenuta e i rallentamenti sono frequenti.

Si tratta di traffico soprattutto turistico che si somma a quello commerciale tant’è che i caselli dai quali si raggiungono le destinazioni balneari (Latisana, San Donà di Piave e San Stino) sono quelli dove si concentra il flusso in uscita. Tutta la mattinata di oggi è stata contraddistinta da traffico intensissimo: nelle prime ore del mattino in ingresso in A23 a Tarvisio c’erano già circa 3 chilometri di coda in direzione Venezia e rallentamenti a macchia di leopardo lungo tutto l’asse autostradale. Attualmente (alle 12.00) si registrano code in uscita al Casello di Latisana e San Donà di Piave (in A4) e forti rallentamenti fra San Giorgio e Latisana in direzione Venezia. Code a tratti anche in A23, tra Udine Nord e il nodo di Palmanova.

Utili gli strumenti messi a disposizione di Autovie Venete per l’informazione in tempo reale (app AutovieTraffic, scaricabile gratuitamente dagli store e, per twitter, @AutovieTraffico) che rafforzano tutto il sistema informativo che comprende il sito www.autovie.it, i pannelli a messaggio variabile presenti in autostrada e all’esterno degli svincoli, i totem distribuiti nelle aree di servizio e i monitor informativi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico molto intenso sulla A4: arrivano i primi turisti da oltreconfine per il Corpus Domini

TriestePrima è in caricamento