Traffico di marijuana dalla Serbia a Gorizia: indagati anche 4 Carabinieri

Ipotesi di depistaggio e favoreggiamento. L'indagine della procura di Gorizia coinvolge altri quattro cittadini del capoluogo isontino, due presunti "corrieri" e due incaricati di smerciare la droga

Il tribunale di Gorizia. Foto: Aiello

Quattro Carabinieri coinvolti in un'inchiesta relativa a un traffico internazionale di marijuana tra i Balcani e Gorizia. Come riporta il Messaggero, le indagini sono dirette dalla Procura di Gorizia e i quattro militari dell'arma, ufficiali di Polizia Giudiziaria, sarebbero indagati per i reati di depistaggio e favoreggiamento, ma le accuse sono tutte da appurare. Indagati anche altri quattro goriziani, due dei quali sono stati fermati dalla Polizia serba mentre trasportavano circa 200 chili di marijuana ed erano diretti a Gorizia. Si ipotizza quindi un traffico illecito dislocato tra Balcani e Italia. I due "corrieri" avevano noleggiato il camper a Trieste e sarebbe servito loro per consegnare la droga agli altri due presunti complici, incaricati di vendere la droga nel capoluogo isontino. Il comando provinciale dei Carabinieri conferma l'esistenza dell'inchiesta ma non fornisce ulteriori particolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento