rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
La sentenza il prossimo 30 giugno

Processo Trajkovic: chiesto l'ergastolo per Alì e oltre un milione di risarcimento per la famiglia

L'ultima udienza del caso che aveva sconvolto la città di Trieste è andata in scena in Corte d'Assise oggi 26 maggio. La sentenza si avrà il prossimo 30 giugno alle 11. I legali di Kashim, gli avvocati Antonio Cattarini e Mariapia Maier hanno chiesto l'esclusione delle aggravanti

TRIESTE - Il pubblico ministero Lucia Baldovin chiede l'ergastolo senza isolamento diurno per Ali Kashim, il 23enne imputato per l'omicidio di Robert Trajkovic e gli avvocati di parte civile chiedono risarcimenti alla famiglia della vittima per un totale che supera il milione di euro. E' quanto emerso nell'udienza di oggi 26 maggio in Corte d'Assise, aula presieduta dal giudice Enzo Truncellito, che emetterà la sentenza il prossimo 30 giugno alle 11. Come dichiarato dal pubblico ministero durante la requisitoria, le tracce del dna di Kashim sono state trovate sul cordino con il quale il giovane Trajkovic è stato strozzato, per poi essere trovato senza vita nel sottoscala di un bed & breakfast in via Rittmeyer, dove alloggiava la ragazza "contesa" tra i due. 

Cosa dice l'autopsia

Secondo l'esame autoptico del dottor Fulvio Costantinides, lo strangolamento sarebbe avvenuto "per trazione postero laterale", ossia alle spalle, ed è stata rilevata "un'infiltrazione emorragica da corpo contundente tipo pugno sulla regione temporale". In un'altra udienza l'imputato aveva dichiarato di aver ucciso Robert "con le mani", e di "non ricordare il cordino". Tuttavia, in un precedente interrogatorio, aveva invece sostenuto di aver "trovato il cordino vicino a un materasso", ha riferito il magistrato, la quale ritiene che l'uso di questo oggetto "rende il dolo più grave ed intenso". E' stata quindi richiesta da Baldovin l'aggravante della gelosia come futile motivo, tenendo conto che Kashim "ha agito per una relazione che lui stesso voleva troncare da due mesi, lo ha detto anche la ragazza nei messaggi che abbiamo letto".

Chiesto oltre un milione di euro di risarcimento

Gli avvocati di parte civile Gabriella Frezza e Ivana Busatto hanno chiesto risarcimenti a favore dei parenti di Robert per un totale che supera il milione di euro. Sono stati richiesti 339 mila euro per la madre, 333 mila per il padre, 173 mila al fratello Denis, 138 mila al fratello (da parte di madre) Zoran, 105 mila al fratello Christian. Gli importi si sono basati su una tabella di parametri tra cui l'età dei parenti, il grado di parentela e l'eventuale convivenza. Frezza, inoltre, ha citato gli esiti dell'autopsia, secondo cui "per un minuto e mezzo Robert sapeva di morire. Questo è l'amore, questo è il possesso sproporzionato, abnorme, come il pubblico ministero ha spiegato" poiché "nel 2022, dire che persona costituisce un ostacolo verso la nostra felicità significa vivere avulsi dal progresso etico". 

La difesa di Kashim

I legali di Kashim, gli avvocati Antonio Cattarini e Mariapia Maier hanno chiesto l'esclusione delle aggravanti. Questo permetterebbe di accedere al rito abbreviato e quindi alla riduzione della pena di un terzo. Cattarini ha spiegato che "nonostante Kashim e la ragazza si definissero ex, avevano dormito insieme la sera del 25 dicembre" e "avevano trascorso insieme il cinque, sei e sette gennaio. Ad Ali era stato chiesto di andarsene dal B&B, perché doveva arrivare Robert, solo a sera inoltrata del 7 gennaio". A contrasto dell'aggravante per futili motivi, l'avvocato ha sostenuto che i due "avevano progetti macroscopici di stabilità della relazione", anche perché in passato avevano lasciato il Paese per vivere insieme in Germania. Nel gennaio del 2022, sempre secondo i legali, sarebbero stati "in piena fase di ricostruzione del rapporto". La difesa chiede anche di concedere le attenuanti generiche ed escludere la premeditazione. Infine, ha ventilato l'ipotesi che l'imputato potrebbe aver "trovato il cordino sul posto", come da lui stesso dichiarato in un primo momento, e aver "rimosso" l'evento in seguito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Trajkovic: chiesto l'ergastolo per Alì e oltre un milione di risarcimento per la famiglia

TriestePrima è in caricamento