Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Tram di Opicina, due Buone Notizie

Il Comune è riuscito a recuperare la cifra che per i lavori in piazza Oberdan e Trieste Trasporti ha pubblicato il bando per l'assegnazione Potrebbe evolvere in positivo la lunga agonia della linea 2 della Trieste Trasposti, meglio conosciuta...

Il Comune è riuscito a recuperare la cifra che per i lavori in piazza Oberdan e Trieste Trasporti ha pubblicato il bando per l'assegnazione

Potrebbe evolvere in positivo la lunga agonia della linea 2 della Trieste Trasposti, meglio conosciuta come il Tram di Opicina. Sono due le buone notizie che finalmente fanno intravedere la luce alla fine del tunnel: la pubblicazione di un bando per l'assegnazione dei lavori da parte di Trieste Trasporti, con scadenza il 24 gennaio prossimo. «Lavori di natura straordinaria - si legge in una delibera del Comune -, necessari ai fini della riapertura del servizio pubblico di trasporto della linea tranviaria Trieste-Opicina, di rinnovamento dei binari con contemporaneo risanamento della massicciata nelle tratte Obelisco- Banne I TRATTA, curva Chiesetta II TRATTA e Cologna - Vetta Scorcola III TRATTA per una spesa complessiva di Euro 1.175.817,94».

La seconda buona notizia è quella che l'Amministrazione comunale è riuscita a recuperare i soldi necessari anche per i lavori «per l'esecuzione di alcune lavorazioni sul terminale di Piazza Oberdan (mera sostituzione del binario e dello scambio con livellamento della sede di appoggio) per una spesa stimata da Trieste Trasporti S.p.A. in Euro 226.030,34... per i quali l'Amministrazione comunale si era riservata di provvedere in una fase successiva al reperimento della copertura finanziaria delle suddette lavorazioni sul terminale di piazza Oberdan, in quanto le stesse erano ritenute da Trieste Trasporti S.p.A. necessarie ma non funzionali all'avvio del servizio della linea tranviaria».

La copertura finanziaria è stata raggiunta grazie alle seguenti entrate:

? 7.081,50 euro - Alienazione di beni immobili - derivanti da crediti di incerta esigibilità
? 15.179,00 euro - Cessioni di diritti ed aree comunali
? 109,17 euro - Proventi per concessioni edilizie - derivanti da crediti di incerta esigibilità
? 8.591,79 euro - Proventi di concessioni edilizie derivanti da eliminazione vincoli PEEP e vincoli di edilizia convenzionata
? 147.050,07 euro - Proventi derivanti dalle concessioni edilizie e dalle sanzioni previste dalla disciplina urbanistica
? 11.168,00 euro - Risarcimento danni a patrimonio comunale assicurato
? 36.850,81 euro - Risarcimento danni a patrimonio comunale assicurato - rilevante agli effetti dell'IVA

Insomma qualcosa di muove, anche se non è ancora il tram, che però potrebbe davvero ripartire in primavera come dichiarato dal Sindaco in risposta alle domande a lui rivolte tramite Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tram di Opicina, due Buone Notizie

TriestePrima è in caricamento