rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Daghe la bora che vien e che va

"A Trieste ti aspetta il tram di Opicina", Costa crociere resuscita la linea

Sul sito del colosso crocieristico si può leggere, nella lista delle cose da vedere, anche la storica linea. A dire il vero c'è un po' di clickbaiting, visto che poi nella scheda si possono leggere informazioni corrette. Resta lo strafalcione

Nato disgrazià. E' proprio il caso del tram di Opicina che, dopo gli anni passati ai box come oggetto quasi del tutto misterioso, si riscopre attrazione più in salute che mai. Lo strafalcione - a metà strada tra clickbaiting spinto e un po' di consapevole ignoranza - è visibile sul sito ufficiale di Costa crociere, alla voce Trieste. Qui i crocieristi possono leggere un elenco di attrazioni turistiche imperdibili. Nel giorno in cui la Regione e il Comune giuliano presentano l'accordo con il colosso crocieristico, ecco che non ci si accontenta più della realtà ma è consentito volare con la fantasia. 

Costa scommette sul Carso e sul Collio: ecco l'accordo

Daghe la bora che vien e che va

Se piazza Unità è regale (sarebbe meglio imperiale, se proprio dobbiamo tirare in ballo la nobiltà) e uno dei piatti tipici diventa l'agnello col kren, ecco che nella scintillante lista di cose da fare compare lo "storico tram di Opicina". Ad aprire poi la scheda delle nostre amate carrozze si scopre che i dettagli non sono poi così sbagliati. C'è la funicolare, gli accenni alla storia della linea ed anche un accenno conclusivo, con tanto di messaggio di speranza, allo stop che sei anni fa l'ha relegato ai margini. "L'opinione pubblica fa grande pressione per una riapertura. Trieste non può rinunciare al Tram di Opicina" si legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Trieste ti aspetta il tram di Opicina", Costa crociere resuscita la linea

TriestePrima è in caricamento